A SOTTODICIOTTO DI TORINO IL FILM COSA VERRA IN EVENTO SPECIALE, REGIA DI FRANCESCO CRISPINO, GIOVEDI' 15 DICEMBRE AL CINEMA MASSIMO news inserita su spaghettitaliani da La Tavola di Renato
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Traslate:   francese   giapponese   inglese   portoghese   spagnolo   tedesco



Evento segnalato su musica e teatro da:
La Tavola di Renato



Evento (Spettacoli) inserito in archivio il giorno 06/12/2022

A SOTTODICIOTTO DI TORINO IL FILM COSA VERRA IN EVENTO SPECIALE, REGIA DI FRANCESCO CRISPINO, GIOVEDI' 15 DICEMBRE AL CINEMA MASSIMO

 

visualizza eventi di Torino


immagine in primo piano

Sarà presentato Giovedì 15 dicembre alle ore 16.00 al Cinema Massimo come evento speciale, in apertura di Sottodiciotto Film Festival e Campus, Cosa verrà lungometraggio documentario scritto, diretto e co-prodotto dallo stesso Crispino insieme all'Istituto comprensivo statale "E. De Amicis" di Floridia (Siracusa) quale risultato di un progetto promosso e sostenuto da MIUR e MIC.





Il film, che affianca osservazione antropologica e indagine generazionale vede coinvolti studenti e docenti dell'Istituto "E. De Amicis" durante l'anno scolastico 2020/21, trascorso in alternanza fra presenza in classe e DAD a causa della pandemia da Covid-19.





Nato in un territorio che si è ritrovato del tutto impreparato ad affrontare l'anno più difficile della pandemia, e sviluppato, a causa delle restrizioni sanitarie, come un percorso sperimentale costruito in itinere, Cosa verrà affronta il delicato passaggio dall'infanzia all'adolescenza attraverso la voce dei suoi giovani protagonisti, Alice e Eric, studenti dell'Istituto "Edmondo de Amicis" di Floridia, paese della provincia di Siracusa.



Il loro ultimo anno di scuola media è scandito dagli impegni scolastici e dalle confessioni che, con i compagni, affidano alla macchina da presa. Tra le incertezze per il futuro, le scelte da affrontare per diventare adulti, e le fragilità che emergono quando si comincia a camminare da soli, gli studenti compiono un percorso di crescita di cui il regista è testimone. Un'occasione per docenti e educatori di interrogarsi sulle aspettative e i cambiamenti che interessano gli studenti e su come si possa accompagnarli in questa fase delicata. Il regista incontrerà il pubblico con Barbara Bruschi (Università degli Studi di Torino) per raccontare l'esperienza di un film-laboratorio, dove la distanza "forzata" imposta dalla pandemia, diventa un punto di forza per osservare l'evoluzione dei giovani protagonisti.

Le loro storie sono accomunate da una complessa situazione esistenziale e s'innervano su un territorio situato nel profondo Sud dell'Italia e dell'Europa. Uno spazio simbolicamente di confine e insieme d'avanguardia per gli effetti del cambiamento climatico in atto.


Cosa verrà è il risultato di un progetto ("Un futuro senza plastica: una scuola Plastic free") che ha avuto come obiettivo la sensibilizzazione sulla tematica ambientale delle fasce più giovani della popolazione e in particolare sull'uso corretto dei rifiuti plastici. Questione che rappresenta una criticità di un'area già profondamente segnata dall'insediamento del polo industriale Petrolchimico di Priolo-Gargallo.

Durata: 84 minuti

Ufficio Stampa

 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questo Evento


Buon giorno anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 


 

Galleria fotografica:

 

-

 

 

 

Pacchetto Ristorazione

Menù digitale multilingue e Servizio QRCode, Assistenza Marketing, Tenuta del Registro delle Presenze, ...

nuove opportunità e servizi innovativi per aumentare il tuo business