Gnocchi di ricotta alla fiorentina - Pasquale Esposito - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Gnocchi di ricotta alla fiorentina

Gnocchi

 

Gnocchi di ricotta alla fiorentina

Ricetta inserita in archivio da Pasquale Esposito il 29/11/2016 alle ore 22.41.17



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Pasquale Esposito

Executive chef - Docente di cucina

 

 

Dosi per: 4

300 g di ricotta
80 g di farina
1 kg di spinaci freschi ben puliti oppure 500 g se surgelati
200 g di parmigiano grattugiato
1 uova
2 albumi
150 g di burro
noce moscata, sale e pepe
qualche fogliolina di salvia

 

Esecuzione:

Cuocere, raffreddare, strizzare e tritare gli spinaci.
In una ciotola mescolare la ricotta, la farina, gli spinaci, il parmigiano, le uova, il sale, il pepe e noce moscata. Mischiare bene il tutto. Preparare le quenelle con due cucchiai. Bagnare i cucchiai, ruotare e schiacciare con i cucchiai il composto fino ad ottenere come delle crocchette. Lessare gli gnocchi in acqua bollente salata e quando vengono a galla fateli cuocere per qualche minuto ancora. Toglieteli con la schiumarola e deponeteli su di un piatto caldo. Fate fondere in un pentolino il burro e quando sfrigola aggiungere la salvia. Versare poi il tutto sugli gnocchi spolverizzandoli poi con il parmigiano grattato.
Ottimi anche con del sugo di pomodoro. Servite subito.

Regione: Toscana

Vino:

Pomino Bianco DOC

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buona sera anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

Spaghettitaliani si occupa anche di Marketing e Digital Marketing per la Ristorazione

per info contattaci con WhatsApp al numero 393 874 4749