Souvenirs d'automne: bauletti di farina di castagne con rositi silani e caciocavallo podolico - Filippo Pirillo - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Traslate:   francese   giapponese   inglese   portoghese   spagnolo   tedesco

Le Ricette d'Autore su Telegram
visualizza statistiche

 

Souvenirs d'automne: bauletti di farina di castagne con rositi silani e caciocavallo podolico

Tortellini, ravioli

 

Souvenirs d'automne: bauletti di farina di castagne con rositi silani e caciocavallo podolico

Ricetta inserita in archivio da Filippo Pirillo il 30/11/2016 alle ore 18.47.36



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Filippo Pirillo

Chef

 

 

Dosi per: 8

Per l'impasto:
100 gr di farina di castagne
200 gr di farina 00
2 uova intere grandi (fresche)

Per la farcia:
200 gr di funghi rositi (Lactarius deliciosus)
in alternativa anche funghi misti o porcini
Mollica di pane raffermo
Caciocavallo podolico silano (2 fette da 2 cm)
Olio extravergine di oliva
Pepe
Peperoncino a scaglie (qb)
Prezzemolo
Aglio (uno spicchio)

 

Esecuzione:

Su una spianatoia di legno setacciare entrambe le farine, disporre a fontana e aggiungere le uova. Impastare il composto fino a che non diventa liscio ed omogeneo e di consistenza elastica.(se l'impasto dovesse risultare difficile da legare possiamo aiutarci aggiungendo dell'acqua).
Coprire con un canovaccio pulito e umido e far riposare per circa mezz'ora.

Per la farcia: pulire i funghi da eventuali residui di terriccio e tagliarli grossolanamente. Versare dell'olio in una padella e far rosolare uno spicchio d'aglio che dovrà essere tolto non appena imbiondito. Aggiungere quindi i funghi, aggiustando di sale e pepe, ed il prezzemolo; far rosolare il tutto a fuoco vivo per circa 10/15 minuti.
A parte tostare, con un filo d'olio, la mollica sbriciolata del pane raffermo. Unire i funghi con la mollica e, con l'aiuto di un mixer, frullare fino ad ottenere un composto grumoso (mettere da parte un po' di farcia, che servirà successivamente). (foto 01)

A questo punto, prendere l'impasto, e stenderlo con il mattarello sino a dargli uno spessore di circa 2 mm (foto 02); con una rotella tagliapasta ricavare dei rettangoli di circa 10x5 cm e spennellare con dell'uovo i bordi. Mettere piccole porzioni di farcia sul lato corto del rettangolo e posizionarvi sopra dei piccoli cubetti di caciocavallo. Chiudere il rettangolo in modo da formare un bauletto e sempre con l'aiuto di una rotella tagliapasta sistemare i bordi. (foto 03 e 04)

Immergere i bauletti, per circa 7/8 minuti, in abbondante acqua bollente precedentemente salata versando un filo d 'olio (foto 05).In un tegame far rosolare una noce di burro, peperoncino a scaglie e la farcia precedentemente messa da parte. Scolare i bauletti e trasferirli nel tegame, mantecare il tutto e posizionare in un piatto da portata (foto 06 e 07).

Consigli: Servire molto caldi con una grattugiata di caciocavallo a scaglie. È possibile usare mollica tostata aromatizzata con erba cipollina e pepe al posto del formaggio. Per pulire i funghi, lasciarli trenta minuti circa in acqua fredda.

Regione: Calabria

Note:

La ricetta prevede l'utilizzo di funghi rositi. Il Rosito è un fungo tipico della Sila calabrese e si trova nel periodo che va da ottobre a dicembre. E' possibile usare anche altri funghi del sottobosco silano come porcini, chiodini, etc.

La ricetta si trova anche nel Libro "Una Ricetta al Giorno... ...leva il medico di torno" prodotto dall'Associazione Spaghettitaliani nel giorno 08/12.
Per acquistare il libro:
https://win.spaghettitaliani.com/Catalogo.php?N=Spaghetti%20Italiani

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento

Luigi Farina - 08/12/2020 06.57

Ricetta del giorno 08-12-2020


Buona notte anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

Filippo Pirillo prepara l'impasto per i

 

 

 

Pacchetto Ristorazione

Menù digitale multilingue e Servizio QRCode, Assistenza Marketing, Tenuta del Registro delle Presenze, ...

nuove opportunità e servizi innovativi per aumentare il tuo business