Paccheri ai tre pomodori con crema di burrata e alici croccanti - Stefano De Gregorio - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.


Le Ricette inserite da:
Stefano De Gregorio



             

 

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 25/02/2016 alle ore 14.14.20

Paccheri ai tre pomodori con crema di burrata e alici croccanti

Pastasciutte

 

 

Paccheri ai tre pomodori con crema di burrata e alici croccanti

Dosi per: 4

12 Paccheri di Gragnano
6 alici fresche
1 burrata per preparare la crema di burrata
2 limoni
250 gr di pomodoro datterino per preparare la crema di pomodoro al forno e la crema di pomodoro crudo
datterino confit
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
10 gr di zucchero a velo
olio evo
pangrattato
basilico
timo
sale
fiocchi di sale al limone

 

Esecuzione:

Datterino confit:
Lavate i pomodori, incideteli a croce, scottateli in acqua bollente per 20 secondi e raffreddate in acqua e ghiaccio. Spellateli, eliminate l'acqua e i semi e tagliateli a metà, metteteli su una teglia con carta forno, spolverateli con il sale, lo zucchero, la buccia di limone grattugiata e ultimate con dei ciuffettini di timo e l'olio evo. Infornate a 100° per 2 ore, raffreddateli e conservateli sott'olio in frigorifero.

Crema di pomodoro al forno:
Lavate metà dei pomodorini, metteteli su una teglia con carta forno e spolverateli con sale, olio evo e del basilico spezzettato con le mani, mettete in forno 30 minuti a 100°. Una volta cotti frullate il tutto con l'aiuto di un mixer e passate la salsa in un colino ottenendo una crema densa e liscia. Tenete in caldo la salsa fino al momento di impiattare.

Crema di pomodoro crudo:
Lavate la rimanenza dei pomodorini, metteteli in un bicchiere di un mixer, aggiungete il sale e iniziate a frullare versando dell'olio evo a filo, sino ad ottenere una crema. Passate il tutto in un colino in modo da eliminare la presenza della buccia e dei semi, tenete la salsa in frigorifero sino al momento di impiattare.

Crema di burrata:
Mettete la burrata tagliata a pezzetti nel bicchiere di un mixer, aggiungete dell'olio evo e iniziate a frullare, se la crema risulterà troppo densa, aggiungete poca acqua fredda, sino ad ottenere una crema morbida e tenete da parte. A questo punto pulite le alici eliminando la testa, la coda, la lisca, e ricavate due mezzi filetti. Impanateli in una panure che avrete precedentemente ottenuto miscelando il pane grattugiato con il concentrato di pomodoro e friggeteli in olio evo per qualche minuto, una volta pronti scolateli su della carta assorbente. Nel frattempo portate a bollore l'acqua per la cottura della pasta, salate e versate i paccheri di Gragnano, scolateli molto al dente e metteteli in una ciotola con un cucchiaio di olio evo, in modo che risulteranno ben lucidi e non attaccheranno tra loro. Iniziate ad impiattare, magari utilizzando un piatto a cappello del prete (come nella foto), posizionando sul fondo la crema di pomodoro al forno, al centro tre paccheri per porzione, e riempiteli con l'aiuto di un biberon da cucina o un saccapoche, per metà di crema di pomodoro crudo, e la parte rimanente con la crema di burrata. Ultimate il piatto posizionando al centro dei paccheri il filetto di alice croccante, qualche pomodorino confit, dei ciuffetti di timo, dei fiocchi di sale al limone e delle zeste di limone, finite con un filo d'olio a crudo.

Note:

La ricetta si trova anche nel Libro "Una Ricetta al Giorno... ...leva il medico di torno" prodotto dall'Associazione Spaghettitaliani nel giorno 15/01.
Per acquistare il libro:
http://www.spaghettitaliani.com/Ricette2013/PrenotaLibro.php


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buona sera anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

STATISTICHE GIORNALIERE

Pagine viste nel giorno 11/11/2019 :
718.552

STATISTICHE SETTIMANALI

Pagine viste nella settimana dal 03/11/2019 al 09/11/2019 :
5.619.083

STATISTICHE MENSILI

Pagine viste mensili al 11/11/2019 :
7.856.902

ANDAMENTO PROGRESSIVO ANNUO

Pagine viste annuali al 11/11/2019 :
165.439.816