Filetto di maiale nero in crosta di noci del Vulture, lamelle di pecorino canestrato di Moliterno e croccante di peperoni di Senise. - Andrea Barone - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Filetto di maiale nero in crosta di noci del Vulture, lamelle di pecorino canestrato di Moliterno e croccante di peperoni di Senise.

Antipasti caldi

 

-Filetto di maiale nero in crosta di noci del Vulture, lamelle di pecorino canestrato di Moliterno e croccante di peperoni di Senise

Ricetta inserita in archivio da Andrea Barone il 07/11/2013 alle ore 17.44.54



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Andrea Barone

Chef di Cucina

 

 

Dosi per: 4

Gr 600
Filetto di Maiale
Gr 100
Gherigli di noci tritate
Gr 120
Lamelle di pecorino
Pz 2
Peperoni secchi
Q.B.
Olio extravergine di oliva.

 

Esecuzione:

Affettare un filetto di maiale in ragione di due pezzi a testa, batterli leggermente. Tritare i gherigli di noci e passarci dentro i filetti. Cuocere la carne alla griglia o padella o in forno preriscaldato a 160° per 10 minuti. Posizionare al centro del piatto e poggiarvi sopra due lamelle di Pecorino canestrato di Moliterno ed alcuni pezzi di peperoni secchi precedentemente fritti in olio evo. Piatto veloce e di sicuro effetto da proporre sia come antipasto che come secondo.

Regione: Basilicata

Vino:

Aglianico del Vulture Doc.

Note:

Il maiale nero è allevato allo stato brado sulle alture del Monte Vulture in Basilicata. Mentre il pecorino Canestrato di Moliterno ha una produzione limitata ed esclusivamente artigianale. Difatti la forma è data dal canestro di vimini nel quale viene riposto per perdere l'acqua eccessiva e per dargli la pezzatura voluta, di sapore dolce e poco piccante si presta bene in associazione con altri alimenti o degustato anche solo con un ottimo Aglianico del Vulture Docg
Chef Andrea Barone

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buon pomeriggio anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

Spaghettitaliani si occupa anche di Marketing e Digital Marketing per la Ristorazione

per info contattaci con WhatsApp al numero 393 874 4749