Collo ripieno - Antonio Amico - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Traslate:   francese   giapponese   inglese   portoghese   spagnolo   tedesco

Le Ricette d'Autore su Telegram
visualizza statistiche

 

Collo ripieno

Interiora, frattaglie

 

Collo ripieno

Ricetta inserita in archivio da Antonio Amico il 26/02/2016 alle ore 11.52.46



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Antonio Amico

Chef

 

 

Ingredienti:

per 2 colli ripieni:
100 gr carne di manzo
un fegatino e un durello di pollo
una fetta grande di pane inzuppata nel latte e strizzata
un trito di aglio e prezzemolo
1 cucchiaiata di parmigiano
1 uovo intero noce moscata
sale e pepe

 

Esecuzione:

Prima operazione per realizzare questa ricetta è il reperimento di un bel collo di pollo o d'oca a cui, con estrema delicatezza, andremo ad eliminare l'osso centrale avendo cura di non rompere la pelle. Eliminiamo i peli esterni con una fiamma e dopo averlo accuratamente lavato lo lasciamo a scolare. Prepariamo un composto mescolando carne macinata, i fegatini e i durelli di pollo, la mollica di pane bagnata nel latte e strizzata, un trito di aglio e prezzemolo, parmigiano, un uovo, sale, pepe e noce moscata. Riempiamo con questo composto il collo e cuciamo con un ago da lana e spago da cucina l'estremità finale. Mettiamo il collo a cuocere, a fiamma moderata, nel brodo vegetale che nel frattempo abbiamo preparato o in brodo di carne eventualmente avanzato. Dopo circa 40' il collo sarò pronto per essere affettato e servito accompagnato da una leggera maionese fatta in casa, un cucchiaio di salsa verde e qualche cipollina in agrodolce.

Regione: Toscana

Note:

Un piatto di altri tempi che merita di essere riproposto.
Un piatto che ormai e stato dimenticato ma che io ripropongo con grande successo.

La ricetta si trova anche nel Libro "Una Ricetta al Giorno... ...leva il medico di torno" prodotto dall'Associazione Spaghettitaliani nel giorno 16/01.
Per acquistare il libro:
https://win.spaghettitaliani.com/Catalogo.php?N=Spaghetti%20Italiani

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento

Luigi Farina - 16/01/2020 07.03

Ricetta del giorno 16-01-2020


Buon giorno anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

Pacchetto Ristorazione

Menù digitale multilingue e Servizio QRCode, Assistenza Marketing, Tenuta del Registro delle Presenze, ...

nuove opportunità e servizi innovativi per aumentare il tuo business