Doc Bud - Carlo Dutto - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Le Ricette d'Autore su Telegram

 

Doc Bud

Cocktail alcolici

 

Doc Bud

Ricetta inserita in archivio da Carlo Dutto il 19/01/2021 alle ore 19.09.09



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Alessio Ciucci

bartender del Borgo La Chiaracia Resort and SPA, di Castel Giorgio (Terni)

 

 

Ingredienti:

6 cl Jim Beam Rye Whiskey (di cui 2 cl aromatizzati al tè nero Lapsang Souchong)
9 cl brodo a base di fagioli

Bicchiere: tumbler basso di metallo
Garnish: rametto di rosmarino, scorza di limone e spruzzata di profumo al pane

 

Esecuzione:

Per il brodo:
frullare fagioli, sedano, cipolla, sale, pepe, olio, rosmarino, tabasco, salsa Worcestershire e congelare.
Il giorno dopo, sciogliere lentamente e filtrare con un panno.

Per il drink:
con la tecnica build, versare tutti gli ingredienti nel bicchiere colmo di ghiaccio e mescolare delicatamente.
Decorare con un rametto di rosmarino, una scorza di limone e una spruzzata di profumo al pane.
Accanto al drink, una versione in miniatura di un piatto di fagioli con il pomodoro.

Note:

ispirato al film 'Occhio alla Penna', di Michele Lupo, 1981, con Bud Spencer e Terence Hill

Il cocktail Doc Bud è un twist, una variante del classico Bull Shot, da bere in tarda mattinata dopo una nottata di bagordi, una sorta di Bloody Mary con la variante del brodo al posto del succo di pomodoro. E proprio ai bagordi, legati alle mangiate pantagrueliche a base di fagioli dei film con Bud Spencer e Terence Hill si ispira questo drink di Alessio Ciucci, a base Jim Beam Rye, whiskey di segale del Kentucky, distribuito in Italia da Stock Spirits, caratterizzato da note di vaniglia e un finale pungente, con aromi di noce moscata, chiodi di garofano e pepe nero.
In Occhio alla Penna i fagioli sono l'antipasto del buon Doc, appena arrivato in città. Ma è la scena della gara di cibo al saloon con lo sceriffo, interpretato da Joe Bugner, che si ricorda come una delle migliori del cinema del compianto Carlo Pedersoli. Tra un tacchino di campagna, una insalatiera piena di fagioli, pizza con la panna, un casco di banane, il duello a tavola, assolutamente e esageratamente divertente, ricorda quanto un drink possa aiutare a rimettersi in sesto!

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buona notte anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

Doc Bud
Alessio Ciucci

 

 

 

Pacchetto Ristorazione

offerta lancio

nuove opportunità e servizi innovativi per aumentare il tuo business