Malloreddus all'arlecchino - Francesco Olianas - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Malloreddus all'arlecchino

Pastasciutte

 

Malloreddus all'arlecchino

Ricetta inserita in archivio da Francesco Olianas il 04/02/2017 alle ore 17.22.11



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Francesco Olianas

Chef

 

 

Dosi per: 4

Per ottenere 200 g di pesto:
un mazzo di basilico
uno spicchio d'aglio
un ciuffo di finocchietto selvatico
un mazzetto di menta fresca
olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b.

100 gr di zucchine
100 gr di piselli
50 gr di peperoni rossi
50 gr di melanzane
150 gr di pomodoro fresco
200 di salsiccia fresca sarda aromatizzata al finocchietto
30 gr di cipolla tritata
100 ml bicchiere di vino bianco
gr 100 pomodoro concassè
gr 300 malloreddus

 

Esecuzione:

Per il pesto:
Raffreddare bene il bicchiere del mixer, aggiungere tutti gli ingredienti e frullare fino ad ottenere una crema omogenea, alla fine salare e pepare.

Tagliare le verdure a dadolata, lessare le verdure per tre minuti (ogni verdura deve essere cucinata in base alla propria tipologia).
Far rosolare la salsiccia e la cipolla con poco olio, sfumare col vino bianco, quando il vino sarà ben evaporato aggiungere le verdure e far rosolare per circa tre/quattro minuti, salare, quindi a fiamma spenta aggiungere il pomodoro a concassè e il pesto.
Cuocere i malloreddus in acqua poco salata visto che necessitano di una cottura prolungata.
Quando i malloreddus sono cotti mantecare il tutto a fiamma vivace e servire.

Regione: Sardegna

Note:

Il pecorino non viene utilizzato perché copre tutti i sapori del piatto.
I malloreddus alla campidanese sono una variante dei malloreddus all'arlecchino.
I malloreddus sono conosciuti anche come gnocchetti sardi.

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buon pomeriggio anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

Spaghettitaliani si occupa anche di Marketing e Digital Marketing per la Ristorazione

per info contattaci con WhatsApp al numero 393 874 4749