Mousse al mandarino - Gaetano Basile - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Mousse al mandarino

Creme, dolci al cucchiaio

 

immagine non disponibile

Ricetta inserita in archivio da Gaetano Basile il 12/11/2018 alle ore 09.11.33



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Gaetano Basile

Giornalista

 

 

Dosi per: 6

500 gr. succo di mandarino
1/2 lt. panna
150 gr. zucchero
12 gr. gelatina in fogli
1/2 bicchiere di maraschino o altro liquore dolce

Per la salsa al pistacchio:
3 tuorli
3 cucchiai di zucchero
2 dl. latte
1 stecca di vaniglia
100 gr. pistacchi

 

Esecuzione:

Scaldate il liquore senza farlo bollire e scioglietevi la gelatina ammollata in acqua fredda e strizzata.
Unite il liquore al succo di mandarino e lasciate raffreddare mescolando.
Montate la panna con lo zucchero e incorporatela al succo.
Versate la crema in una terrina (oppure riempite delle coppette individuali) e lasciate rapprendere in frigorifero.
Sbollentate i pistacchi, scolateli, pelateli, lasciateli asciugare in forno a 120°, senza farli imbrunire.
Tritateli nel robot.
Per preparare la salsa scaldate il latte con la stecca di vaniglia, montate i tuorli con lo zucchero, unitevi il latte caldo e portate sul fuoco mescolando finché il composto velerà il cucchiaio (non deve assolutamente bollire).
Versatelo sui pistacchi tritati e lasciate in infusione per 2 o 3 ore.
Passate tutto al setaccio fine.
Servite la mousse a cucchiaiate accompagnandola con la salsa al pistacchio.

Note:

Se volete rinforzare il colore della salsa diluitevi una puntina di colorante alimentare verde.

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buon pomeriggio anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

Spaghettitaliani si occupa anche di Marketing e Digital Marketing per la Ristorazione

per info contattaci con WhatsApp al numero 393 874 4749