Gravad lax - Salmone Marinato - Guglielmina Larsson - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: Tutte le sezioni e i servizi di spaghettitaliani sono gratuiti e quanto viene pubblicato al suo interno non ha una periodicità regolare, quindi spaghettitaliani non può essere considerata una testata giornalistica.

 

Traslate:   francese   giapponese   inglese   portoghese   spagnolo   tedesco

Le Ricette d'Autore su Telegram
visualizza statistiche

 

Gravad lax - Salmone Marinato

Pesce

 

Gravad lax - Salmone Marinato

Ricetta inserita in archivio da Guglielmina Larsson il 21/12/2002 alle ore 10.09.28



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Guglielmina Larsson

Spaghettaro

 

 

Dosi per: 6

1 kg salmone, preferibilmente dalla parte centrale del pesce
questa è la quantità minima per una perfetta riuscita del piatto
4 cucchiai di zucchero
4 cucchiai di sale
2 cucchiai di pepe bianco in grani, grossolanamente pestati
1 mazzo di aneto

 

Esecuzione:

Pulire il salmone, asciugarlo bene e tagliarlo in 2 filetti, lasciando la pelle. Mischiare lo zucchero, il pepe e il sale e massaggiare questo composto nelle carni del salmone per farlo penetrare. Far combaciare i due filetti, inframezzandoli con l'aneto (la parte spessa deve combaciare con la parte più fine del filetto). Collocare il salmone in una busta di plastica per alimenti e mettere in frigo per almeno 36 ore, rivoltando almeno una volta (in alternativa, disporre il salmone in carta argentata, refrigerare, collocando un peso sopra). Tagliare a fettine sottile e servire con pane di segala e la salsa Gravlax.

Regione: Svezia

Note:

Questo è un piatto adatto a un buffet; può essere anche surgelato.

Vedi l'articolo: Pranzo di Natale in Svezia - https://www.spaghettitaliani.com/Blog/VisArticolo.php?CA=58493

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buon pomeriggio anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

 

 

 

 

Pacchetto Ristorazione

Menù digitale multilingue e Servizio QRCode, Assistenza Marketing, Tenuta del Registro delle Presenze, ...

nuove opportunità e servizi innovativi per aumentare il tuo business