Tartare di trota del Piave e carciofi al prosecco - Marco Salin - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.


Le Ricette inserite da:
Marco Salin



             

 

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 03/08/2016 alle ore 08.47.05

Tartare di trota del Piave e carciofi al prosecco

Pesce

 

 

Tartare di trota del Piave e carciofi al prosecco

Dosi per: 2

Per la tartare:
100 gr trota del Piave
100 gr sale grosso di Mothia
50 gr zucchero di canna grezzo
2 rametti di santoreggia
olio evo del Grappa
pepe di Seuchan

Per i carciofi:
2 carciofi violetto
500 gr acqua
500 gr prosecco
20 gr succo di arancio
olio evo del grappa

Per l'aria di prosecco:
50 gr acqua
50 gr prosecco
20 gr kuzu

 

Esecuzione:

Pulire il filetto di trota,marinare con sale, zucchero e santoreggia, in sottovuoto per almeno 4 ore al fine di togliere l'umidità e conferire sapori al pesce.
Pulire i carciofi e sbollentarli in una soluzione di acqua e prosecco mantenendoli al dente.
Scolarli e condirli con olio evo e succo d'arancio.
Scaldare l'acqua con il prosecco aggiungere il kuzu e realizzare l'aria con il frullatore a immersione.
Togliere il filetto dalla marinata, tagliare al coltello realizzando una tartare abbastanza fine.
Condire la trota con poco olio evo e pepe di Seuchan,disporla a proprio piacimento e abbinare il carciofo condito e rigenerato di temperatura.
Successivamente fate scendere un po' di aria dal carciofo e finite il piatto con delle guarnizioni vegetali abbinando con cura colori, sapori e consistenze.

Regione: Veneto

Note:

La particolarità del piatto è data da un incontro di tre sensazioni dominanti.
La dolcezza della trota che va a contrastare con l'amarognolo del carciofo e l'acidità data dalla schiuma di prosecco. In un boccone una sinfonia di sensazioni gustative.

La ricetta si trova anche nel Libro "Una Ricetta al Giorno... ...leva il medico di torno" prodotto dall'Associazione Spaghettitaliani nel giorno 03/08.
Per acquistare il libro:
http://www.spaghettitaliani.com/Ricette2013/PrenotaLibro.php


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buona sera anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

STATISTICHE GIORNALIERE

Pagine viste nel giorno 01/04/2020 :
760.712

STATISTICHE SETTIMANALI

Pagine viste nella settimana dal 22/03/2020 al 28/03/2020 :
5.793.551

STATISTICHE MENSILI

Pagine viste mensili al 01/04/2020 :
760.712

ANDAMENTO PROGRESSIVO ANNUO

Pagine viste annuali al 01/04/2020 :
73.413.661