Cappellacci con zucca alla ferrarese - Pasquale Esposito - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.


Le Ricette inserite da:
Pasquale Esposito



             

 

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 28/01/2017 alle ore 22.01.12

Cappellacci con zucca alla ferrarese

Tortellini, ravioli

Autore della Ricetta:

pasquale esposito

Executive chef - Docente di cucina

 

 

Cappellacci con zucca alla ferrarese

Dosi per: 4

Per la sfoglia:
300 g di farina 00
1 uovo
5 tuorli
sale

Per il ripieno:
1 kg circa di zucca gialla
150 g di parmigiano grattugiato
2 uova
la scorza di 1/4 limone grattugiato noce moscata grattugiata
sale e pepe
100 g di burro
foglie di salvia

 

Esecuzione:

Lavorare la farina con le uova, coprire con pellicola e lasciare riposare per circa 1 ora.
Mondare, pelare ed avvolgere in carta alluminio la zucca, quindi cuocerla in forno a 180°C per circa 30 minuti. Quando la zucca sarà cotta, passare la polpa al passa verdure raccogliendola in una ciotola. Unire le uova, il parmigiano reggiano, la scorza di limone, il sale, il pepe e la noce moscata. Mescolare il composto con un cucchiaio di legno e poi lasciare riposare. L'impasto deve risultare asciutto.
Stendere la pasta e tagliare dei quadrati di 5x5 cm. Ponete al centro di ciascun quadrato una noce di ripieno. Ripiegare la pasta su sé stessa ottenendo un triangolo e premete ai bordi per farla aderire bene, quindi dare la forma da cappellaccio. Cuocere i cappellacci in acqua bollente salata per 5 minuti. Scolare e versare in una padella con il burro fuso e foglie di salvia. Condite con il parmigiano reggiano e servite.

Regione: Emilia Romagna

Vino:

Bosco Eliceo Bianco DOC


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buona notte anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica: