Sautè di cannolicchi e vongole - Pasquale Franzese - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Sautè di cannolicchi e vongole

Crostacei, molluschi

 

Sautè di cannolicchi e vongole

Ricetta inserita in archivio da Pasquale Franzese il 20/01/2019 alle ore 20.33.52



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Pasquale Franzese

Chef/Docente di enogastronomia

 

 

Dosi per: 10

4 kg frutti di mare puliti misti (vongole e cannolicchi) possiamo utilizzare anche le (cozze, fasolari, telline, tartufi)
10 gr aglio tritato
5 gr peperoncino fresco "tagliato a pezzetti"
10 gr prezzemolo "tritato"
100 ml olio evo
50 ml vino bianco secco o acqua
5 gr pepe "facoltativo"

 

Esecuzione:

Spurgare i frutti di mare per qualche ora.
In una padella da sautè riscaldare l'olio, aggiungere l'aglio tritato e il peperoncino.
Lasciare rosolare leggermente ed unire i frutti di mare a fiamma vivace.
Bagnare velocemente con vino o acqua.
Dopo 40 secondi mettere il coperchio e procedere per la cottura "il vino bianco altera un pò il sapore del sautè".
Durante i 10 minuti di cottura max, mescolate i frutti di mare con un cucchiaio.
A cottura completata aggiungere il pepe e il prezzemolo.
Servire il Sautè con crostoni di pane tostato.

Regione: Sardegna

Vino:

Frius è uno spumante Brut di qualità Vermentino a Denominazione di Origine Controllata Vermentino di Sardegna.

Note:

Il nome sautè termine francese, indica una tecnica di cottura in cui i cibi, principalmente molluschi, vengono fatti saltare velocemente in padella, in modo da trattenere tutti i succhi e gli aromi. In questo modo si ottiene un intenso sapore. Da non dimenticare che in cucina esiste una casseruola come una padella che prende il nome Sautè, creata per effettuare questa cottura.
il mio primo libro pubblicato:
http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=914360
il mio secondo libro pubblicato:
http://ilmiolibro.kataweb.it/libro/cucina/88462/i-segreti-del-pizzaiolo/

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buon giorno anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

-Sautè di cannolicchi e vongole
-Sautè di cannolicchi e vongole
-Sautè di cannolicchi e vongole

 

 

 

Spaghettitaliani si occupa anche di Marketing e Digital Marketing per la Ristorazione

per info contattaci con WhatsApp al numero 393 874 4749