Filetto di maiale alle erbe in cbt - Pasquale Franzese - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Filetto di maiale alle erbe in cbt

Maiale

 

-Filetto di maiale alle erbe in cbt

Ricetta inserita in archivio da Pasquale Franzese il 17/02/2019 alle ore 19.27.21



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Pasquale Franzese

Chef/Docente di enogastronomia

 

 

Dosi per: 10

5 n° filetti di maiale
80 gr mix erbe aromatiche "salvia, rosmarino, prezzemolo, erba cipollina"
100 gr lardo
100 gr pane raffermo
5 gr pepe
5 n° aglio
200 ml olio evo
sale
30 n° pomodorini confit

 

Esecuzione:

Nel cutter frullare le erbe aromatiche, lardo, pane e pepe.
Quando il mix è pronto bardare i filetti e salare.
Mettere ogni filetto nel sacchetto per il sottovuoto con olio e aglio in camicia.
Mettere in frigo a +4°C per 6 ore.
Mettere i sacchetti con i filetti in idrocottura a 75°C per 2,5 ore.
Abbattere per 25 min. in positivo.
Togliere dal sottovuoto.
Adagiare in forno a 100°C per 15 min.
Tagliare e servire olio e pomodorini confit.

Regione: Sardegna

Vino:

Cantina Piro Mancini: Burberino
Piacevole vino frizzante dal colore rosso tenue, ottenuto per vinificazione breve da uve rosse. Un uvaggio che dona particolare fragranza ad un vino delicato.

Note:

La cucina sottovuoto nacque in Francia nel 1974 a Roanne nella Valle della Loira, presso il Ristorante Troisgros. Lo chef George Pralus fu il primo ad applicare in cucina il sottovuoto perché era alla ricerca di una tecnica che gli consentisse di prolungare il tempo di conservazione del suo foie gras, senza alterarne aspetto o gusto. Con la cottura sottovuoto gli alimenti non perdono il loro colore naturale, né le proprietà nutritive. Sous vide è un termine francese: si pronuncia "su vid" e significa "sotto vuoto". Quando si riferisce alla cucina sta a significare materie prime o alimenti intermedi che vengono cucinati in condizioni di temperatura controllata e stabile all'interno di buste sotto vuoto (cottura sotto vuoto a bassa temperatura). Tutto i sapori restano all'interno così come tutte le vitamine e i sali minerali. I cibi risultano quindi più buoni, più sani e più colorati. Anche gli alimenti che in genere si scuriscono in cottura, restano del loro colore naturale.

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buon pomeriggio anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

-Filetto di maiale alle erbe in cbt
-Filetto di maiale alle erbe in cbt
-Filetto di maiale alle erbe in cbt
-Filetto di maiale alle erbe in cbt

 

-Filetto di maiale alle erbe in cbt
-Filetto di maiale alle erbe in cbt

 

 

Spaghettitaliani si occupa anche di Marketing e Digital Marketing per la Ristorazione

per info contattaci con WhatsApp al numero 393 874 4749