The Music Center - Marlene Kuntz - Musica e Teatro by Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Traslate:   francese   giapponese   inglese   portoghese   spagnolo   tedesco




The Music Center
Marlene Kuntz






il Music Center di Marlene Kuntz è stato visualizzato 3.242 volte - visualizzazioni di oggi: 1

 

PROSSIMI CONCERTI

prossimamente non ci sono concerti programmati per questo artista o gruppo

LINK

Sito ufficiale: http://www.marlenekuntz.com/
Facebook: -
Instagram: -
Twitter: -
You Tube: -
Fan Club: -
Casa discografica: -
Agenzia spettacoli: -
Ufficio stampa: -

 

 

 

Le fotografie e tutto il materiale pubblicato in questa pagina, se non prodotto da noi, ci è stato inviato o dall'autore o da uno degli uffici stampa con noi collegat, e viene riportato sempre con il nome dell'autore (se ci è stato segnalato), e viene inserito a solo scopo giornalistico-divulgativo.
La nostra redazione non si assume alcuna responsabilità su un eventuale uso improprio di quanto riportato in questa pagina.
Per ogni eventuale modifica da apportare ai contenuti presenti in questa pagina o qualsiasi tipo di contestazione, scrivete alla nostra redazione (le contestazioni non firmate non saranno prese in considerazione, si consiglia di inserire anche un recapito telefonico).

 

Fotografie in archivio

 

  • Concerti
  • Biografia
  • Articoli e News
  • CD e ...

Concerti

 

Tutti i concerti di Marlene Kuntz nel 2022

 

2021

2023

 

23-09-2022 - Piozzo (Cuneo) - Baladin

03-09-2022 - Peglio (Pesaro e Urbino) - Torre del Girone

01-09-2022 - Sesto Fiorentino (Firenze) - Piazza Vittorio Veneto

30-07-2022 - Locorotondo (Bari) - - Nousfest

20-07-2022 - Segrate (Milano) - Circolo Magnolia

12-07-2022 - Loano (Savona) - Piazza Italia

03-07-2022 - Val di Sole (Trento) - Ski Area Pejo

01-07-2022 - Bergamo - NXT Station

11-06-2022 - Ostana (Cuneo) - San Nicolao

Biografia

 

Marlene Kuntz nasce nel 1990, per opera del chitarrista Riccardo Tesio , del batterista Luca Bergia , ed il cantante e chitarrista Cristiano Godano . Arrivano alla finale di Rock Targato Italia nel 1993 e vengono subito notati da Gianni Maroccolo.

• Il primo album “Catartica” esce nel maggio 1994, ed è pure il primo disco del neonato Consorzio Produttori Indipendenti. Il disco contiene già molti di quelli che diventeranno I “classici” Della band, tuttora assai richiesti dal pubblico ai loro concerti. Alla fine dell’anno il disco è in testa a quasi tutti i reader’s poll della stampa specializzata.

• Nel maggio 1996 esce “Il vile”, primo disco di un’etichetta indipendente a far capolino nella top 50 Della Nielsen. Anch’esso colleziona una serie di canzoni alle quali la band non può rinunciare nelle sue performances live. Per la sua realizzazione arriva il bassista Dan Solo e la formazione si stabilizza definitivamente.

• Dal 1994 al 1997 i Marlene Kuntz non cessano mai la loro attività live diventando di fatto la band più apprezzata e seguita Della scena rock italiana.

• Il 1998 vede l’uscita del mini album “Come di sdegno”, disco di “non transizione”, in cui si raccolgono alcuni inediti, remix di pezzi sia editi che inediti e una lunga improvvisazione sonica di oltre 24 minuti, intitolata “La vampa delle impressioni”. E’ un disco sperimentale, nella sua forma non convenzionale, ma il pubblico dimostra di saper gradire e apprezzare.

• All’inizio del 1999 esce “Ho ucciso Paranoia”, che, nella sua confezione doppia, comprendente il disco “Spore” di sole improvvisazioni, arriva al sesto posto Della classifica dei dischi più venduti. Il disco è accolto dalla stampa specializzata come la prova più matura del gruppo. Al disco seguirà un lungo tour di oltre 80 date in giro per l’Italia. Tutto questa lunga e felice attività live culmina nella registrazione del loro primo album dal vivo, H.U.P. Live In Catharsis, che esce alla fine del 1999.

• I Marlene Kuntz ed il mondo cinematografico si sono toccati più volte: Guido Chiesa ha scelto la loro musica per la colonna sonora del lungometraggio “Babylon”, un paio di loro brani compaiono in “Jack Frusciante è uscito dal gruppo”. Nel 1997 è la volta di “Tutti giù per terra”, film tratto dal romanzo di Giuseppe Culicchia, girato da Davide Ferrario con la colonna sonora di tutti i gruppi del Consorzio. Nel 2000 prendono parte al cortometraggio “Quando si chiudono gli occhi” di Beniamino Catena, presentato al festival di Venezia.

• Il 13 ottobre 2000 esce “Che cosa vedi”, loro quarto album di studio contenente il famoso duetto con Skin “La Canzone Che Scrivo Per Te”. Il disco supera la soglia delle 50.000 copie vendute, raggiungendo il traguardo del disco d’oro.

• Il 2001 vede l'uscita discografica di “Cometa”, mini cd con all'interno il brano inedito omonimo del titolo dell'album. Alla fine del tour che ne consegue (Ottobre 2001) I Marlene si rinchiudono di nuovo in sala prove per il nuovo disco. A fine Giugno 2002 Le 13 canzoni sono pronte e si individua in Rob Ellis e Head (produttori di gran parte dei dischi di P.J.Harvey) i collaboratori per la nuova avventura di studio. Il disco viene realizzato a Berlino, città estremamente affascinante e del tutto appropriata alle suggestioni della band, e in quella sede viene elaborato il suo titolo: “Senza peso”.

• 24 Gennaio 2003: esce “A fior di pelle”, primo singolo estratto dal nuovo album, che entra immediatamente al # 9 della classifica di vendita FIMI/Nielsen. Il cd viene presentato dal vivo in una tournée che tocca tutta l’Italia tra il 2003 e il 2004.

• 28 maggio 2004: in una nuova fase di “non transizione”, i Marlene pubblicano “Fingendo la poesia”, un extended play che riprende, valorizzandolo, uno dei brani più belli di “Senza peso”, ma soprattutto presenta le coinvolgenti reinterpretazioni di due capolavori della musica d’autore italiana, “Non gioco più” e “Alle prese con una verde Milonga” (tratti dai repertori di Mina e Paolo Conte), oltre a due strumentali inediti. L’EP entra direttamente al secondo posto della classifica, registrando la più alta nuova entrata tra i singoli della settimana.

• 11 marzo 2005: esce “Bianco Sporco”, sesto album nella straordinaria carriera dei Marlene Kuntz. Registrato tra Cuneo e Roma e prodotto interamente dai Marlene, il nuovo lavoro si avvale ancora del contributo di Rob Ellis, già produttore artistico di “Senza peso”, e di Victor Van Vugt, ingegnere del suono, missatore e produttore per Nick Cave, P.J.Harvey e Beth Orton. Gianni Maroccolo è ospite d’eccezione nell’inedita veste di bassista.. L’album è preceduto dal singolo “Bellezza”, in programmazione radio dal 18 febbraio 2005. La formazione vede ancora la preziosa e prestigiosa collaborazione di Gianni Maroccolo in veste di musicista alla sezione ritmica, presente anche nel prossimo lavoro di studio in uscita il prossimo 2007.

• 13 ottobre 2006: vengono pubblicati in contemporanea il cd live “S-Low” registrato durante l'acclamato s-low tour 2006 e il dvd “Mtv Storytellers: Marlene Kuntz”, primo dvd dei Marlene Kuntz registrato il 23 novembre 2005 nel contesto intimo dell'Aula Magna Santa Lucia dell'Università di Bologna.

biografia aggiornata a novembre 2006

CD e ...

 

non sono presenti segnalazioni di CD per questo artista o gruppo

 

 

Buon giorno anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.



Commenti



Non sono presenti commenti in questo Music Center



Video




Non sono presenti Video in questo Music Center


 

Pacchetto Ristorazione

Menù digitale multilingue e Servizio QRCode, Assistenza Marketing, Tenuta del Registro delle Presenze, ...

nuove opportunità e servizi innovativi per aumentare il tuo business