The Music Center - Ardecore - Musica e Teatro by Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Traslate:   francese   giapponese   inglese   portoghese   spagnolo   tedesco




The Music Center
Ardecore






il Music Center di Ardecore è stato visualizzato 1.660 volte - visualizzazioni di oggi: 1

 

PROSSIMI CONCERTI

prossimamente non ci sono concerti programmati per questo artista o gruppo

LINK

Sito ufficiale: -
Facebook: -
Instagram: -
Twitter: -
You Tube: -
Fan Club: -
Casa discografica: -
Agenzia spettacoli: -
Ufficio stampa: -

 

 

 

Le fotografie e tutto il materiale pubblicato in questa pagina, se non prodotto da noi, ci è stato inviato o dall'autore o da uno degli uffici stampa con noi collegat, e viene riportato sempre con il nome dell'autore (se ci è stato segnalato), e viene inserito a solo scopo giornalistico-divulgativo.
La nostra redazione non si assume alcuna responsabilità su un eventuale uso improprio di quanto riportato in questa pagina.
Per ogni eventuale modifica da apportare ai contenuti presenti in questa pagina o qualsiasi tipo di contestazione, scrivete alla nostra redazione (le contestazioni non firmate non saranno prese in considerazione, si consiglia di inserire anche un recapito telefonico).

 

Fotografie in archivio

 

  • Concerti
  • Biografia
  • Articoli e News
  • CD e ...

Concerti

 

Tutti i concerti di Ardecore nel 2021

 

2020

2022

 

nel nostro archivio non sono presenti date di concerti nel 2021

Biografia

 

Ardecore è lo straordinario progetto nato da un'idea del cantautore folk blues Giampaolo Felici insieme alla band Zu e al cantante chitarrista Geoff Farina , leader degli stutintensi Karate.
Questo importante esordio è pubblicato da Il Manifesto cd.
Ardecore rappresenta il bisogno di ricollocare la musica romana in un contesto più ampio di quello in cui è stata relegata nell'ultimo scorcio di storia. Le particolarità della sua struttura negli arrangiamenti, come nei testi, la rendono unica e il bisogno di darle nuova visibilità è la scintilla che ha "riacceso il cuore" verso i suoni e le storie di Roma. Di fatto l'idea del progetto nasce nella primavera del 2002 durante il tour europeo dei Karate con Zu e Blind Loving Power a fare da apertura. I concerti, estremamente vari come proposta (dal black gospel malato del "one man band", al post punk jazz del trio romano, fino al morbido post rock con venature soul dei tre di Boston), venivano aperti e chiusi da vecchi dischi di musica romana depistando piacevolmente ancora di più il pubblico. In più di un' occasione tra i brani blues gospel di B.L.P. si faceva spazio qualche stornello "maledetto".
Da qui l'idea di registrare i brani più scuri della tradizione popolare romana e raccoglierli in un progetto che li esaltasse, proponendoli all'ascolto anche di chi in genere non ha affinità con le sonorità folk. Alla fine del tour Geoff Farina propone di rivedersi di lì a breve per registrare, in verità passeranno due anni prima che il tutto si concretizzi realmente. In quel periodo sia Karate che Zu continuano la loro attività live e discografica mentre B.L.P., dopo un breve tour in Belgio da solo, rallenta la sua attività live per dedicarsi all'apertura di uno spazio che coinvolga i musicisti da tutto il mondo con quelli romani. Nasce dunque l'Init di Roma. L'inaugurazione dello spazio è affidata ai tre progetti che si riuniscono per l'occasione, la stagione successiva riunirà ancora i musicisti, ma questa volta per iniziare le registrazioni di Ardecore, avvalendosi anche dell'aiuto di Luca Venitucci alla fisarmonica e Valerio Borgianelli al vibrafono.

FORMAZIONE
Giampaolo Felici - mandolino, chitarra acustica, voce
Geoff Farina - chitarra elettrica
Massimo Pupillo - contrabbasso
Luca Mai - sax
Jacopo Battaglia - batteria, percussioni, chitarra acustica
Luca Venitucci - fisarmonica e fender rhodes
Valerio Borgianelli - vibrafono, glockenspiel, percussioni
Giampaolo Felici. in solo come Blind Loving Power suona dirty-gospel con voce, chitarra, e un vano doccia sotto i piedi....
Geoff Farina. autore-chitarrista-cantante della band statunitense Karate, uno dei gruppi post-rock più amati in Italia ed Europa.
Luca Mai, Massimo Pupillo e Jacopo Battaglia sono i tre Zu: 8 cd all' attivo, piu' di 500 concerti in tutto il mondo.
Luca Venitucci. conosciuto jazzista ed improvvisatore. Ha suonato al fianco di Lou Reed con l'ensemble di Berlino Zeitkratzer.
Valerio Borgianelli. attivo nella musica contemporanea, e' stato invitato da Steve Reich alla Columbia University di New York.

LA STORIA
Ardecore nasce spontaneamenta dal bisogno di ricollocare la musica romana in un contesto più ampio di quello in cui è stata relegata nell'ultimo scorcio di storia musicale. Le particolarità della sua struttura, nei suoi arrangiamenti come nei suoi testi la rendono unica ed era impossibile non accorgersi di questo senza tentare di porvi rimedio. Questo bisogno è stato principalmente la scintilla che ha "riacceso il cuore" verso i suoni e le storie di Roma. Di fatto l'idea del progetto nasce nella primavera del 2002 nel corso del tour europeo dei Karate e Zu , con Blind Loving Power a fare da apertura. I concerti, estremamente vari come proposta (dal black gospel malato del "one man band", al post punk jazz del trio romano fino al morbido post rock con venature soul dei tre di Boston), venivano aperti e chiusi da vecchi dischi di musica romana depistando piacevolmente ancora di più il pubblico. In più di un' occasione tra i brani blues gospel di B.L.P. si faceva spazio qualche stornello "maledetto"... quindi l'idea di registrare i brani più scuri della discografia romana raccolti in un progetto che li esalti, proponendoli all'ascolto anche di chi in genere non ha affinità con le sonorità folk. Alla fine del tour Geoff Farina propone di rivedersi di li a breve per registrare, ma passeranno ancora due anni prima della prima prova registrata. In quel periodo sia karate che zu continuano la loro attività live e discografica mentre Blind Loving Power dopo un breve tour solista in Belgio , rallenta la sua attività live per dedicarsi all'apertura di uno spazio che coinvolga i musicisti da tutto il mondo con quelli romani, nasce dunque l'Init di Roma. L'inaugurazione dello spazio è affidata ai tre progetti che si riuniscono per l'occasione, la stagione successiva riunirà ancora i musicisti, ma questa volta per iniziare le registrazioni di Ardecore, avvalendosi anche dell'aiuto di Luca Venitucci alla fisarmonica e Valerio Borgianelli al vibrafono.

Articoli e News

 

immagine in primo piano

ARDECORE IN SAN CADOCO TOUR concerti di presentazione del cd "San Cadoco"


News inserita da:

Associazione Spaghettitaliani in data: 21/03/2011 17.06
immagine in primo piano

GLI ARDECORE A BARI VENERDI' 25/02 AL TEATRO KISMET - "FUORI TEMPO"


News inserita da:

Associazione Spaghettitaliani in data: 24/02/2011 17.41

 

 

Buon pomeriggio anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.



Commenti



Non sono presenti commenti in questo Music Center



Video




Non sono presenti Video in questo Music Center


 

Pacchetto Ristorazione

Menù digitale multilingue e Servizio QRCode, Assistenza Marketing, Tenuta del Registro delle Presenze, ...

nuove opportunità e servizi innovativi per aumentare il tuo business