The Music Center - Cisco - Musica e Teatro by Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.



The Music Center
Cisco





il Music Center di Cisco è stato visualizzato 3.163 volte - visualizzazioni di oggi: 2

 

PROSSIMI CONCERTI

prossimamente non ci sono concerti programmati per questo artista o gruppo

LINK

Sito ufficiale: http://www.ciscovox.it
Facebook: -
Instagram: -
Twitter: -
You Tube: -
Fan Club: -
Casa discografica: -
Agenzia spettacoli: -
Ufficio stampa: -

 

 

Le fotografie e tutto il materiale pubblicato in questa pagina, se non prodotto da noi, ci è stato inviato o dall'autore o da uno degli uffici stampa con noi collegat, e viene riportato sempre con il nome dell'autore (se ci è stato segnalato), e viene inserito a solo scopo giornalistico-divulgativo.
La nostra redazione non si assume alcuna responsabilità su un eventuale uso improprio di quanto riportato in questa pagina.
Per ogni eventuale modifica da apportare ai contenuti presenti in questa pagina o qualsiasi tipo di contestazione, scrivete alla nostra redazione (le contestazioni non firmate non saranno prese in considerazione, si consiglia di inserire anche un recapito telefonico).

 

Fotografie in archivio

 

  • Concerti
  • Biografia
  • News
  • CD e ...

Concerti

 

Tutti i concerti di Cisco nel 2019

 

2018

2020

 

27-07-2019 - Cavagnolo (Torino) -

15-07-2019 - Collegno (Torino) - Lavanderia a Vapore - Flowers Festival

29-03-2019 - Milano - Circolo Arci Scighera

Biografia

 

Febbraio ‘92, sul palco di un piccolo locale carpigiano,il Kalinka, appare un affascinante personaggio: CISCO.

Qui l’artista emiliano si presenta per cantare alcuni brani irlandesi insieme a una band che non aveva mai incontrato, un collettivo di musicisti formatosi solo pochi mesi prima: i Modena City Ramblers!

Un esordio che avrebbe cambiato le vite di entrambi riscrivendo un pezzo di storia della musica italiana.

Con i Ramblers Cisco vende quasi un milione di copie dando vita a innumerevoli tour, eventi e concerti indimenticabili insieme a Van Morrison, Cranberries, Deep Purple,Primus,Manu Chao e gli Ska-p! e condividendo importanti palchi con artisti del calibro di Pogues, Shane McGowan, Chieftains e Goran Bregovic.

Numeri che parlano chiaro…1200 date nei 15 anni di una storia musicale scandita da collaborazioni incredibili (Paolo Rossi, Francesco Guccini, Billy Bragg, Moni Ovadia,Bob Geldof) e da incontri memorabili anche con i giganti della scrittura: Luis Sepulveda, Daniel Chavarria, Paco Taibo II, Carlo Lucarelli. Una storia di note per raccontare una vita “in viaggio”, con la valigia pronta e sempre un nuovo cielo da attraversare.

Viaggi che hanno portato Cisco anche nel deserto del Sahara (96 e 2000), a Cuba e in Bolivia per suonare in onore del Che (97), lin Albania (99) e in Sudafrica (2000/02) e infine in Guatemala, Chiapas (2003) e Palestina (2005) per sostenere la campagna “Acqua per la pace di Coop”.

Ma è sempre “verso casa” che punta il viaggio di Cisco ed è infatti tra le nebbie delle terre emiliane che nasce “LA LUNGA NOTTE”, anno 2006, il primo lavoro da solista che annovera anche la partecipazione di Don Andrea Gallo. Un album che parla di impegno sociale, del non cedere ai compromessi, della solitudine e dell’umiltà, della fatica e del dolore. Una lunga notte da cui ha preso vita un altrettanto lungo e seguitissimo tour in tutti i migliori club italiani. Con questo lavoro Cisco cambia registro, mettendo a tacere i soliti slogan di piazza e concentrandosi su valori più intimi.

Nel 2008 arriva il secondo disco solista IL MULO (2008) , un manifesto di quella testardaggine di cui Cisco è sempre andato fiero, la volontà di non seguire le mode, di andare avanti per la propria strada. Un altro tour da incorniciare ancora una volta per i numeri e per la gioia della collaborazione con Giovanni Rubbiani e Francesco Magnelli.

Ecco allora che, dopo sei album in studio negli ultimi otto anni, arriva il momento di incidere “DAL VIVO VOLUME I”. Un disco che riassume tutta l’attività live dell’artista dopo l’uscita dai Modena. Dalle serate in acustico ai concerti con l’intera band, fino alle collaborazioni con Bandabardò, Enzo Avitabile, Orchestra Multietnica di Arezzo e molti altri ancora.

Tra la fine del 2009 e il 2010 ecco un altro grande momento, condiviso con due transfughi dei MCR, Cottica e Rubbiani: “40 ANNI – STORIE DI RAMBLERS, INNOCENZA, ESPERIENZA” è stata una tournè Sold Out in tutti i teatri toccati dalle note di uno spettacolo acustico con pezzi del vecchio repertorio rivisitati e che proprio per questo porta il nome di una famosa canzone dei Modena. Una retrospettiva che lancia però anche un messaggio di sfida e nuovi progetti perchè anche a 40 anni si può ricominciare…

Sempre del 2010 è “FATICA DA COLTIVARE”, un’altra grande avventura di cui CISCO è particolarmente fiero!

Un progetto condiviso con il coro delle Mondine di Novi, un percorso che si snoda fra i canti di lavoro e le sue canzoni scorrendo in mezzo a sentimenti di lotta, fatica, sudore e resistenza!

Tutto questo per arrivare alla sua ultima fatica discografica, FUORI I SECONDI, uscito il 31 gennaio 2012.

Un urlo di esortazione che chiama ognuno di noi ad assumersi le proprie responsabilità, un invito a incrociare i guantoni col destino avverso e metterlo al tappeto. Una bottiglia con dentro delle storie da leggere fino in fondo per non smettere mai di crescere, imparare e capire.

Un album fortemente voluto e caratterizzato da omaggi ad Augusto Daolio, Ligabue (il pittore!), Jurij Gagarin e Dorando Petri.

Senza mai darsi tregua nel 2012 Cisco da vita al tour di Indietro Popolo, un ventennio di canzoni dal Temibile Cisco ai Modena City Ramblers. Vent'anni di carriera dove ripercorre tutti i successi della sua storia. Oltre cento date in tutta Italia e nuovi viaggi di note che lo hanno visto esibirsi anche al Whelan's di Dublino (locale storico della città irlandese) in un memorabile evento sold out.

Cisco parla di se:

Raccontare la mia vita? Potrei cominciare da quando, in una fredda sera di febbraio del lontano '92, ubriaco, salii sul palco di un piccolo locale carpigiano chiamato Kalinka, e cantai alcuni brani irlandesi insieme ad un gruppo che non avevo mai visto prima . Quel gruppo erano i Modena City Ramblers , che si erano formati da qualche mese. Quella sera entrai in un mondo a me sconosciuto, quello dei gruppi musicali; prima d'allora non avevo mai avuto grosse esperienze in ambito musicale, a parte spendere tutti i soldi che guadagnavo nel mio negozio di dischi preferito!

Fino al quel momento infatti la mia vita si svolgeva tra lavoro, partite di pallone con gli amici , qualche viaggio e soprattutto la famiglia in quel di Carpi , città dove sono nato nel '68 e cresciuto forse un po' troppo ! Ho incominciato a lavorare presto, all'età di 17 anni , prima come 'frap' fabbro e poi nel campo tessile. La passione principale era il pallone e la squadra del cuore, il Bologna ovviamente. Anche i viaggi sono stati una costante importante della mia vita. Viaggi fatti con l' interail in giro per l'Europa, visitando paesi del nord come Norvegia Svezia Danimarca, poi in macchina sempre con gli amici , Inghilterra, Scozia ,Ungheria, Spagna, fino ad arrivare al fatidico viaggio in Irlanda. Viaggio che mi cambiò profondamente, culturalmente e musicalmente . Fino a quando incontrai i Ramblers e decisi di dare una svolta alla mia vita buttandomi nella musica , ma non come musicista, perlomeno all'inizio, bensì come commesso

di dischi sempre nel mio negozio preferito.

Coi Ramblers la storia è nota .E' una storia molto intensa ed importante, fatta non solo di dischi realizzati e venduti in oltre 600.000 copie, ma anche piena di grandi incontri e grandi eventi. Come i tanti concerti fatti in giro davanti ad ogni sorta di pubblico, nei grandi festival insieme a : Van Morrison e i Cranberries in una serata tutta irlandese in quel di Modena, oppure con i Deep Purple e i Primus in un concerto molto rock tenutosi a Napoli , poi con Manu Chao e gli Ska-p a Bologna, fino ai quattro concerti in piazza San Giovanni a Roma , in occasione del primo maggio davanti a oltre mezzo milione di persone . Ma anche i concerti di spalla a grandi artisti come : i Pogues, Shane McGowan, Chieftains o Goran Bregovic. Fino ad arrivare alle innumerevoli tournèe fatte dai Ramblers nella penisola e in buona parte dell'Europa ; oltre 1200 date in quasi 15 anni di storia. Per non parlare delle collaborazioni con amici-artisti di ogni genere come: Paolo Rossi, i fratelli Severini dei Gang, Francesco Guccini, Billy Bragg, Moni Ovadia, Bob Geldof, le mitiche Mondine di Novi, Max Casacci, Piero Pelù, la Bandabardò… solo per citarne alcuni. Penso infine agli incontri con scrittori del calibro di Luis Sepulveda , Daniel Chavarria, Paco Taibo II ,Pino Cacucci,Carlo Lucarelli,Stefano Benni.

Per capire cosa sono stati questi anni bisognerebbe citare i fantastici viaggi fatti insieme, esperienze che hanno segnato profondamente ognuno di noi ; quelli avventurosi degli inizi in Irlanda, la biennale del '94 a Lisbona in Portogallo, il deserto del Sahara con il popolo Saharawi nel '96 e '99 , il viaggio a Cuba per suonare in Piazza della Rivoluzione all'Havana nel ‘97 e quello in Bolivia sempre nel '97 per celebrare il trentennale della morte di Ernesto 'CHE' Guevara ,l'Albania nel '99, i viaggi in Sudafrica nel 2000 e 2002. I più recenti sono la spedizione in Guatemala e Chiapas per suonare nelle comunità zapatiste in rivolta e l'avventura in Palestina del 2005 a seguito dei progetti di ucoodep finanziati dalla campagna 'Acqua per la pace' di Coop.

Parallelamente in questi anni mi è capitato di collaborare anche con tanti altri gruppi come per esempio la Casa Del Vento con cui ho realizzato un intero cd (‘900, pubblicato nel 2001 da Mescal) contenente brani inediti realizzati insieme, e di conseguenza una serie di date in giro per l'Italia. Ancora le partecipazioni in dischi di amici come: 'Iniziali BB' della Bandabardò o nel disco 'Circobiro' dei Ratti della Sabina, oppure nel disco della band sudafricana Landscape Prayers intitolato 'Lontano'; ed anche con i Gang con cui abbiamo creato una tournee-evento indimenticabile nel 2000 chiamata GANG CITY RAMBLERS.

E' una storia intensa come dicevo prima, che è durata 14 anni. E' la storia di una Grande Famiglia, dove, come spesso accade nelle grandi famiglie, ad un certo punto le persone decidono di prendere strade diverse per esigenze personali. E' una storia che comunque ti porterai sempre dentro perché è quello che sei e sempre sarai. E' una storia fatta soprattutto di persone, di tanti amici che vengono a trovarti ai concerti e di compagni di viaggio come Massimo Ghiacci, Franco D'Aniello, Roberto Zeno, Kaba Cavazzuti, Francesco Moneti, Massimo Giuntini, Luciano Gaetani, Marco Michelini, Luca Gaby Giacometti , Alberto Cottica, Giovanni Rubbiani e tutti gli altri, tutte quelle persone con cui mi e' capitato di condividere il viaggio di questi anni!

Di recente ho avuto la fortuna di partecipare al progetto musicale chiamato STAZIONI LUNARI creata dalla coppia Francesco Magnelli e Ginevra Di Marco ex C.S.I. Cosa che mi ha permesso di condividere il palco con artisti del calibro di Max Gazzè, Morgan, Teresa De Sio, Peppe Servillo, Piero Pelù, Cristina Donà, Le Faraualla, Petra Magoni, Bugo, Francesco Di Bella (24 Grana). Collaborazione che spero continuerà in futuro, magari in maniera sempre più intensa, visto che questa esperienza mi ha coinvolto profondamente, aiutandomi a riflettere su quello che potrebbe essere la mia musica nei prossimi anni.

Comunque tante altre saranno le persone con cui collaborare e condividere il palco in futuro , ma questa è una storia ancora tutta da scrivere!!!

 

 

Buon giorno anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.



Commenti



Non sono presenti commenti in questo Music Center


 

STATISTICHE GIORNALIERE

Pagine viste nel giorno 12/12/2019 :
916.680

STATISTICHE SETTIMANALI

Pagine viste nella settimana dal 01/12/2019 al 07/12/2019 :
4.590.681

STATISTICHE MENSILI

Pagine viste mensili al 12/12/2019 :
8.670.148

ANDAMENTO PROGRESSIVO ANNUO

Pagine viste annuali al 12/12/2019 :
187.624.322