Il 1° dicembre al San Barbato Resort Spa e Golf di Lavello Franco Pepe apre Proxima con tanti classici e la nuovissima Cruscadella Lucana articolo inserito su spaghettitaliani da Laura Gambacorta
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Traslate:   francese   giapponese   inglese   portoghese   spagnolo   tedesco

Articolo inserito da Laura Gambacorta il giorno 01/12/2021 alle ore 09.44.47

Il 1° dicembre al San Barbato Resort Spa e Golf di Lavello Franco Pepe apre Proxima con tanti classici e la nuovissima Cruscadella Lucana

 

immagine in primo piano

Nuovo importante tassello nella lunga carriera professionale di Franco Pepe, il pluripremiato artigiano della pizza di Caiazzo. Dal 1° dicembre apre Proxima, la pizzeria che porta la sua firma all'interno dell'elegante San Barbato Resort Spa e Golf di Lavello (Pz). Tutto il personale che sarà al banco e in sala in terra lucana viene da mesi di lunga e minuziosa formazione presso Pepe in Grani, la pizzeria di Franco Pepe a Caiazzo.
Il maestro casertano è in ottima compagnia nella struttura "5 stelle lusso", realizzata da Antonio Liseno e diretta da Canio Sabia, perché già altri celebri campani, gli chef Alfonso ed Ernesto Iaccarino, vi hanno aperto un ristorante, il Don Alfonso 1890 San Barbato, che in tempi brevi ha conquistato la prima Stella Michelin. Proxima, che per Franco Pepe rappresenta l'evoluzione di Pepe in Grani, è un progetto in cui fare confluire tutta l'esperienza acquisita nell'ultimo decennio di attività e con cui fare conoscere la propria filosofia di pizza. Pertanto la struttura di Lavello potrebbe essere la prima di una serie di pizzerie selezionate con cui raccontare se stesso e la propria pizza nel mondo.
Per dare vita a Proxima Franco Pepe ha scelto Beniamino Di Fusco, l'architetto che ha già realizzato Pepe in Grani e che da molti anni lo affianca. Poco più di 80 i coperti, divisi tra due sale, per potersi godere i tanti "cavalli di battaglia" di Pepe come la Margherita Sbagliata, la Scarpetta, la Ciro, la Sole nel Piatto, la Ritrovata e la Crisommola, solo per citarne alcuni. Alla lunga lista dei classici in carta si aggiunge una nuova pizza "made in Basilicata", la Cruscadella Lucana, realizzata con scamorza affumicata, mortadella di nero lucano, stracciata di bufala, peperone crusco e zest di arancia staccia.

 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questo Articolo


Buon giorno anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

Galleria fotografica:

-
Ciro - Cono con fonduta di Grana Padano DOP 12 mesi, pesto di rucola, oliva caiazzana disidratata
la Ritrovata - Passata di pomodoro San Marzano DOP, piennolo del Vesuvio DOP, capperi disidratati, polvere di olive nere , filetti di alici Cetarii, olio agliato, basilico fritto
la Scarpetta - Mozzarella di bufala campana DOP, fonduta di Grana Padano DOP 12 mesi, composta di pomodoro a crudo, basilico liofilizzato, e in uscita, scaglie di Grana Padano DOP 24 mesi

 

la Cruscadella Lucana - Scamorza affumicata, mortadella di Nero Lucano, stracciata di bufala, peperone crusco, zest di arancia staccia
la Crisommola - Trancio di pizza fritta con ricotta di bufala campano DOP aggiustata con buccia di limone, confettura di albicocche del Vesuvio, nocciole tostate, olive disidratate, menta fresca
Tiramisu di Tommaso Foglia
Franco Pepe al banco di Proxima

 

Interno 1
Interno 2
Mise en place di Proxima
Da sx Antonio Liseno, Franco Pepe e Beniamino Di Fusco

 

-

Pacchetto Ristorazione

Menù digitale multilingue e Servizio QRCode, Assistenza Marketing, Tenuta del Registro delle Presenze, ...

nuove opportunità e servizi innovativi per aumentare il tuo business