Articolo: Chef: al Cis la rassegna Giacche Bianche. 4-6/11 Tre giorni di gastronomia professionale da f.lli Casolaro - Made in Italy - Spaghettitaliani
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.


Gli Articoli inseriti da:
Made in Italy



Articolo inserito in archivio il giorno 03/11/2019 alle ore 20.41.33

Chef: al Cis la rassegna Giacche Bianche. 4-6/11 Tre giorni di gastronomia professionale da f.lli Casolaro

 

immagine in primo piano

Una grande celebrazi. ne della gastronomia: è quella che attende, da lunedì a mercoledì prossimo, i professionisti del food che s'incontreranno al Cis di Nola in occasione della terza edizione della Rassegna delle Giacche Bianche, promossa da F.lli Casolaro Hotellerie SpA ed ideata in occasione del centocinquantenario dell'azienda. Un'occasione per festeggiare insieme ai propri clienti, a coloro che hanno contribuito alla crescita dell'azienda e che indossano, appunto, le "Giacche Bianche"
La kermesse, che si pone non come un momento di competizione ma come un'occasione di incontro e confronto, si rivolge in prima giornata ai cuochi e pasticcieri professionisti, avrà inizio infatti lunedì mattina alle 10.30 con il simbolico passaggio del testimone da Marco Infante, di Casa Infante, a Stella Ricci della pasticceria Stella Ricci e Carmen Vecchione di Dolciarte: Marco Infante rappresenta la tradizione tramandata da generazioni con quel pizzico di modernità e dinamismo, mentre Stella Ricci e Carmen Vecchione sono due grandi pasticciere "rivoluzionarie", che hanno promosso e portato avanti un tipo di pasticceria "d'avanguardia" valorizzando e rispettando materie prime eccellenti e dando vita a prodotti e grandi lievitati che hanno conquistato i palati più raffinati anche a livello internazionale.
A seguire avrà luogo la presentazione del comitato organizzativo e dello chef Gaetano Zelante, colui che ha l'onere e l'onore di ideare e realizzare il piatto che verrà degustato a pranzo da tutti i convenuti: chicche di pasta fresca (Leonessa) con una bolognese bianca di vitellina e salsa leggera allo zafferano e curcuma

Alle 11, la manifestazione entrerà quindi nel vivo con la presentazione degli chef e pasticcieri professionisti e dei loro elaborati: ogni professionista avrà a disposizione qualche minuto per rappresentare al comitato ed ai colleghi il perché ed il come della sua proposta gastronomica, a partire dall'impiattamento per continuare con la ricetta. I pasticcieri, inoltre, avranno la possibilità di presentare, oltre alla ricetta in rassegna, anche le nuove proposte di panettoni per le prossime festività natalizie
Atteso, in tarda mattinata, il maestro panificatore ischitano Alessandro Slama, campione del mondo di panettone 2019.
Una vera e propria passerella di creativi gourmet insomma che proseguirà fino alle 17: nel mezzo, interventi delle aziende partner della manifestazione.
Martedì, invece, spazio ai pizzaioli con la giornata dedicata al simbolo per eccellenza della gastronomia napoletana nel mondo. In questo caso, il passaggio di testimone avverrà da Davide Civitiello, campione del mondo di pizza napoletana 2013, a Valentino Libro (patron delle pizzerie Libro's di Aversa, Marano e Formentera) già campione del mondo di pizza napoletana 2014.
La giornata sarà scandita dal susseguirsi delle presentazioni dei pizzaioli partecipanti che prepareranno dal vivo una loro specialità raccontando il proprio concept di pizza e la propria esperienza. Battesimo anche per il nuovo gioiello di casa, il forno "scugnizzonapoletano" che riproduce cotture perfette come in un forno a legna pur essendo alimentato elettricamente. Non mancheranno presentazioni di prodotti o attrezzature professionali e farine innovative a cura del Mulino Caputo.
Mercoledì, infine, largo ai giovani: agli chef di domani, gli allievi degli istituti alberghieri che arriveranno da tutta la Campania ed anche dal Lazio.
Per loro lo speciale benvenuto dell'executive chef Alfonso Porpora del Pastificio Leonessa nonché dello stesso Oscar Leonessa, che presenterà non solo l'azienda ma soprattutto l'interessante concorso che coinvolgerà poi proprio i ragazzi degli istituti alberghieri.
Nel corso della terza giornata avranno l'opportunità di presentare le proprie creazioni anche gli ideatori di panini gourmet e gli appassionati di cucina, mentre la guest del giorno sarà allora Augusta Longone, che da semplice appassionata di pasticceria cinque anni fa ha fondato la prima cupcakeria d'Italia: un'interessante case history, considerando che oggi Augusta ha circa 28.600 followers su Instagram e spedisce in tutta Italia (isole comprese) ed Europa, visto che i suoi dolci sono apprezzati anche da vip e personaggi pubblici.
Special guest anche lo chef artista Domenico Lucignano, oro assoluto nella categoria Carving live contest (intaglio vegetali dal vivo) e campione del mondo alle Olimpiadi di cucina Ika 2016 tenutesi ad Erfurt in Germania.
Ogni giorno alle 13.30 è previsto infine un intermezzo musicale a cura delle Ebbanesis, al secolo Viviana Cangiano e Serena Pisa, che con il loro stile garbato e raffinato intratterranno gli intervenuti con qualche brano rivisitato alla loro maniera.
Si alterneranno quindi minieventi, momenti di degustazione a cura delle varie aziende partner (i canditi e le confetture dell'azienda Agrimontana, le nocciole avellane e la frutta secca dell'azienda Sodano, i latticini Lattè del caseificio La Prima Rosa, olio e sott'olii del frantoio Sant'Agata d'Oneglia concludendo con la torta celebrativa del pastrychef Andrea Vitale) né mancheranno momenti promozionali e di aggiornamento tecnico con i rappresentanti delle varie aziende.
Tra questi anche Antimo Caputo per Mulino Caputo nonché Danilo Amigoni (FASA pentole), Giovanbattista Fanelli (Abert, Vista Alegre, Bisetti), Zuccherini della Gi.Metal, Vincenzo Sorgiacomo per Trabo, Enrico Ottaviano per Benegiamo, Luca Sammarco per Unox Forni, Alessandra Maggi per Le Creuset, Aldo Guida ed Oreste Pezzella della Work Line, Dario Martellato della Silikomart Professional, Tampieri della Leone, Luigi Fasoli della Horecatech, Carlo Cristiano della Sugros, Di Galbo della Bormioli Rocco, Giuseppe Krauss della Scugnizzonapoletano, Serena Mela del Frantoio Sant'Agata di Oneglia, Emilio Calce del caseificio La Prima Rosa, Giuliano Iannone dell'azienda Agrimontana,
Francesco Sodano della Azienda agricola Sodano, Luca Mauriello del Microbirrificio Okorei.
A tenere tutti adrenalinici ci penserà invece Caffè Borbone, mentre per tutte le giornate sarà presente Dino Piacenti con le telecamere di We Can Dance GoFood Community.
Dove: F.lli Casolaro Hotellerie SpA, Cis di Nola (8001/8007), Nola (NA)
Quando : dal 4 al 6 novembre, dalle 10.30 alle 17
Info: 081.5108631 int.4200

 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questo Articolo


Buon giorno anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

Galleria fotografica:

-giacche bianche casolaro panoramica cuochi
-casolaro hotellerie Giacche bianche 1

 

 

 

STATISTICHE GIORNALIERE

Pagine viste nel giorno 10/12/2019 :
623.971

STATISTICHE SETTIMANALI

Pagine viste nella settimana dal 01/12/2019 al 07/12/2019 :
4.590.681

STATISTICHE MENSILI

Pagine viste mensili al 10/12/2019 :
6.899.673

ANDAMENTO PROGRESSIVO ANNUO

Pagine viste annuali al 10/12/2019 :
185.853.847