Articolo: Un grido disperato parte dalla nascente Associazione fotografi e video-operatori di Cava de Tirreni. - La Tavola di Renato - Spaghettitaliani
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.


Gli Articoli inseriti da:
La Tavola di Renato



Articolo inserito in archivio il giorno 21/05/2020 alle ore 18.57.28

Un grido disperato parte dalla nascente Associazione fotografi e video-operatori di Cava de Tirreni.

 

immagine in primo piano

riceviamo e pubblichiamo da Maresa Galli per l'associazione:

Il 18 per molte attività in Campania è stato il giorno della riapertura, delle casse che finalmente vedranno entrare i primi soldi, il primo "ossigeno" per una nuova vita.
Per molti...ma non per tutti.
La categoria fotografi e operatori di cerimonie ed eventi, nella maggior parte dei casi non solleva la serranda.
Aprire...e per cosa?
Con le cerimonie spostate nel 95% dei casi al 2021, gli eventi praticamente azzerati per l'intero anno, per questi artigiani professionisti si prospettano almeno 14 mesi di lavoro zero...e almeno 18 di incasso zero, con fitti, utenze, tasse e spese che incombono OGNI MESE.

Praticamente INVISIBILI allo stato, messi da parte dai contributi regionali (alcuni codici ateco, tra i quali il 74.20.19, sono stati estromessi, almeno al momento, dalle forme di "ristoro" introdotte dalla regione Campania).

"È nata la necessità di creare un'associazione per dare voce al dramma che stiamo vivendo e che vivremo nei prossimi mesi - dichiara il portavoce della nascitura associazione - abbiamo protocollato le nostre prime richieste al comune di Cava, ed attendiamo un incontro a breve con il sindaco per iniziare ad affrontare insieme le problematiche e cercare alcune soluzioni attuabili sul territorio comunale, come ad esempio il problema dei fitti e la lotta all'abusivismo, altra vera piaga del nostro già cagionevole settore.
"Ma non ci fermeremo alle stanze comunali" - prosegue Pasquale Passaro, un'istituzione della foto metelliana e tra i "saggi" della associazione - "per la settimana prossima abbiamo già fissato un incontro con rappresentanti politici della regione Campania per esporre il nostro problema, avanzare le nostre proposte e ascoltare le soluzioni prospettate per il nostro settore dai vertici dell'ente".

comunicato appello stampa

 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questo Articolo


Buona sera anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

Galleria fotografica:

Un grido disperato parte dalla nascente Associazione fotografi e video-operatori di Cava de Tirreni.

 

 

 

STATISTICHE GIORNALIERE

Pagine viste nel giorno 04/06/2020 :
771.567

STATISTICHE SETTIMANALI

Pagine viste nella settimana dal 24/05/2020 al 30/05/2020 :
4.759.514

STATISTICHE MENSILI

Pagine viste mensili al 04/06/2020 :
2.676.736

ANDAMENTO PROGRESSIVO ANNUO

Pagine viste annuali al 04/06/2020 :
125.303.289