FORNO FIASCO GIGLIETTO DI PALESTRINA PRESIDIO SLOW FOOD articolo inserito su spaghettitaliani da Stefano Bartolucci
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Traslate:   francese   giapponese   inglese   portoghese   spagnolo   tedesco

Articolo inserito da Stefano Bartolucci il giorno 13/01/2016 alle ore 12.10.52

FORNO FIASCO GIGLIETTO DI PALESTRINA PRESIDIO SLOW FOOD

 

immagine in primo piano

Sapori DiVini
Eccellenze dei monti prenestini

FORNO FIASCO GIGLIETTO DI PALESTRINA PRESIDIO SLOW FOOD La storia del giglietto risale alla metà del '600 ed esattamente dalla fuga a Parigi dei Principi Barberini. I loro cuochi, affascinati dalle ricette francesi ed in particolare di un dolce composto da farina uova e zucchero fatto a forma di giglio, cercarono, una volta tornati a casa, di riprodurre lo stemma del casato Barberini a forma di api seguendo la stessa ricetta ma non riuscendo nell'impresa continuarono a fare il dolcetto a forma di Giglio. Oggi i depositari di questa tradizionale ricetta, sotto presidio SLOW FOOD, sono le due sorelle, Erminia e Laura Fiasco che con sapienza portano avanti questa leccornia, oltre ad altri tre forni di Palestrina Trasferitesi da Roma nella prima metà del '900 insieme al padre fornaio nel comune di Castel San Pietro Romano, sopra Palestrina (RM), hanno ereditato questo tradizionale dolcetto, lavorando alacremente all'interno di uno dei forni storici e collaborando con due simpaticissime signore di un'ottantina di anni ciascuna, dove ancora oggi fanno i giglietti a mano. Vedere queste sorelle che si battono quotidianamente per mantenere vivo questa attività di panificazione con tanti sacrifici e tanto orgoglio, riempie veramente il cuore. Mi hanno ospitato e svelato i segreti del giglietto, le manualità, facendomi provare affiancato dalle due veterane per riuscire a tirar fuori quelli che secondo loro erano dei bei biscotti mentre a parer mio nemmeno lontanamente potevano assomigliare al rinomato dolcetto; secondo me non volevano urtare la mia suscettibilità. Ho eseguito i loro consigli nel gestire quell'impasto molto morbido ma l'esperienza ovviamente da dei risultati diversi rispetto al neofita affascinato. Le sorelle Fiasco sono sempre disponibili, accorate nel raccontare la loro storia, dovizie di consigli su quello che rappresenta un simbolo per la città di Palestrina e come si suol dire sono sempre "sul pezzo", non mollano mai e nelle notti d'estate allietano i loro clienti con cornetti caldi sfornati al momento. Non perdetevi questo forno nelle vostre passeggiate sui colli prenestini Il Panificio Biscottificio Fiasco si trova a Castel San Pietro Romano, nel cuore del Borgo storico tel 06/9536393

 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questo Articolo


Buon pomeriggio anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

Galleria fotografica:

-giglietti di palestrina slow food

 

 

 

Pacchetto Ristorazione

Menù digitale e Servizio QRCode, Assistenza Marketing, Tenuta del Registro delle Presenze, ...

nuove opportunità e servizi innovativi per aumentare il tuo business