Gruppo Gesa (Cioccolatitaliani): vola il marchio Fra Diavolo con 13 nuove aperture nei prossimi 7 mesi
Gruppo Gesa (Cioccolatitaliani): vola il marchio Fra Diavolo con 13 nuove aperture nei prossimi 7 mesi
Gruppo Gesa (Cioccolatitaliani): vola il marchio Fra Diavolo con l'annuncio di13 nuove aperture della catena di pizzerie nei prossimi 7 mesi, di Eduardo Cagnazzi

Dopo aver acquisito la maggioranza del marchio Fra Diavolo, il Gruppo Gesa, già titolare dei brand Cioccolatitaliani, Bun Burgers, Pizzeria Italiana Espressa, annuncia l'apertura di 13 nuovi punti vendita della catena di pizzerie nei prossimi sette mesi che si aggiungono agli undici locali già presenti.

Grazie all’ingresso del gruppo Gesa della Famiglia Ferrieri e del fondo MIR, il marchio Fra Diavolo corre e mette il turbo raggiungendo 24 punti vendita entro la fine del 2022 e previste anche 300 nuove assunzioni.

L’ultima terza apertura registra il raddoppio di Fra Diavolo a Milano, nel cuore pulsante del quartiere Isola, alla quale seguiranno le aperture di City Life e Arese e delle città di Parma, Modena, Reggio Emilia, e Genova.

Dopo l’entrata del nostro Gruppo, abbiamo aperto 3 punti vendita a Varese, Brescia e il secondo a Milano. - dice Vincenzo Ferrieri, ceo del Gruppo Gesa - Siamo orgogliosi di fa parte di questo progetto di espansione e vogliamo continuare a crescere perché crediamo fortemente che il format Fra Diavolo sia tra i migliori progetti presenti sul mercato nel segmento pizza”, sottolinea Ferrieri.

Fra Diavolo è una nuova esperienza e visione della pizza, raggiunta grazie al bilanciamento perfetto tra ingredienti italiani di alta qualità e un processo produttivo innovativo, basato sulla riduzione dell’impatto ambientale. 

Punto di forza sono le tre esclusive tipologie di impastoclassico, ai multicereali per un sapore rustico, e al carbone, che viene utilizzato principalmente per le sue proprietà digestive, da scegliere in base ai propri gusti e esigenze.

Fra Diavolo nasce nel 2018 e in poco meno di 3 anni vengono aperti 8 punti vendita tanto che il brand rientra nella prestigiosa classifica “50 Top Pizza”, che lo vede posizionarsi tra le migliori 20 pizzerie artigianali di tutto il mondo.

Eduardo Cagnazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
Scroll to Top