Panzarotti napoletani - Pinarosa Fabozzi - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Panzarotti napoletani

Antipasti caldi

 

Panzarotti napoletani

Ricetta inserita in archivio da Pinarosa Fabozzi il 15/02/2019 alle ore 19.36.47



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Pinarosa Fabozzi

Blogger

 

 

Ingredienti:

1 Kg. di patate (a buccia rossa)
200 gr. di provola fresca
4 uova
60 gr. di parmigiano grattugiato
sale q.b.
pepe q.b.
pane grattugiato q.b.
olio di arachidi

 

Esecuzione:

Lessare le patate con la buccia ed ancora calde, in una capiente ciotola, ridurle in purea con lo schiacciapatate (le bucce resteranno nello schiacciapatate).
Far raffreddare la purea e nel frattempo tagliare la provola in listelli lunghi 7 cm. e larghi 1 cm.
Raffreddata la purea aggiungere due tuorli d'uova (conservando gli albumi che andremo a montare con altre due uova intere), il sale, il pepe, il parmigiano ed amalgamiamo il tutto.
Preparare una ciotola con il pangrattato ed un'altra con le uova montate.
Prendere una cucchiaiata abbondante di composto, schiacciarlo un poco, riporle al centro il listello di provola, richiuderlo con i palmi delle mani e formare dei cilindri di circa 10 cm.
Passarli prima nell'uovo e poi nel pangrattato, ripetendo ancora una volta questo passaggio.
Preparati tutti i panzarotti riporli in frigo per un paio di ore.
Friggerli in abbondante olio caldo, due alla volta, in un piccolo tegame alto.

Regione: Campania

Note:

Se usate le patate rosse passarle una sola volta nell'uovo e poi nel pangrattato, se invece usate le patate comuni bisogna ripetere il precedente passaggio due volte in modo che non si aprano.
Quando li friggete fate attenzione che l'olio sia ben caldo, ed una volta immerso il panzarotto nell'olio rigirarlo solo quando si è formata la crosticina sulla parte sottostante.

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buona notte anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

Panzarotti napoletani

 

 

 

Spaghettitaliani si occupa anche di Marketing e Digital Marketing per la Ristorazione

per info contattaci con WhatsApp al numero 393 874 4749