Pizza di scarola - Patron Luis - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Traslate:   francese   giapponese   inglese   portoghese   spagnolo   tedesco

Le Ricette d'Autore su Telegram
visualizza statistiche

 

Pizza di scarola

Pizze, focacce, calzoni

 

Pizza di scarola

Ricetta inserita in archivio da Patron Luis il 30/10/2009 alle ore 18.14.11



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Angela Viola

Vicepresidente Associazione Spaghettitaliani

 

 

Dosi per: 4

400 g di impasto per pizza
qualche cucchiaio di formaggio grattugiato
2 scarole lisce
1 spicchio d'aglio
2 acciughe salate
1 cucchiaio di capperi salati
1 cucchiao di pinoli
1 cucchiaio di uva sultanina
100 g di olive nere snocciolate
olio extra-vergine d'oliva q.b.
sale q.b.

 

Esecuzione:

Preparare l'impasto come quello per la pizza, aggiungendo alla fine, prima di impastare l'ultima volta, un cucchiaio d'olio extra-vergine d'oliva e qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato o meglio pecorino.
Pulire e lavare per bene le scarole.
In una pentola capiente versare qualche cucchiaio d'olio extra-vergine d'oliva, aggiungere l'aglio, le acciughe, precedentemente pulite, deliscate e spezzettate, i capperi dissalati in una tazza d'acqua e strizzati, i pinoli, l'uva sultanina e le olive nere snocciolate.
Mettere sul fuoco a fiamma moderata, ed aggiungere le scarole appena scolate, salare a gusto, coprire con un coperchio e lasciare cuocere per circa 15-20 minuti, mescolando di tanto in tanto.
Appena le scarole saranno stufate per bene, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.
Dividere in due parti l'impasto per la pizza e stenderle separatamente con il mattarello.
Foderare con una delle due parti, anche lungo i bordi, una teglia ben capiente, leggermente unta. Versarvi dentro le scarole stufate e coprire con l'altra parte dell'impasto. Far combaciare ed unire i bordi delle due parti dell'impasto, in modo da sigillare per bene la pizza, ed evitare la fuoruscita del composto dal suo interno. Stendere un filo d'olio sulla superfice superiore della pizza, quindi cuocere in forno preriscaldato a 250°C per circa 30 minuti.
A cottura ultimata sfornare e servire calda o anche fredda.

Regione: Campania

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buon giorno anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

Pacchetto Ristorazione

Menù digitale multilingue e Servizio QRCode, Assistenza Marketing, Tenuta del Registro delle Presenze, ...

nuove opportunità e servizi innovativi per aumentare il tuo business