Spaghetti con Vongole, Cape Tonde e Calamaretti - Romeo Marcon - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Spaghetti con Vongole, Cape Tonde e Calamaretti

Pastasciutte

 

Spaghetti con Vongole, Cape Tonde e Calamaretti

Ricetta inserita in archivio da Romeo Marcon il 29/03/2015 alle ore 19.23.21



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Marcon Romeo

Chef

 

 

Dosi per: 4

400 gr. Spaghetti n°5, 500 g. di Vongole, 500 g. di Cape tonde di valle, 500 g. di Calamaretti, Passata di Pomodoro, Olio Extravergine d'Oliva, Aglio, Cipolla, Prezzemolo tritato, Pane grattugiato, Vino bianco, Pepe e Peperoncino.

 

Esecuzione:

Mettere le Vongole e le Cape tonde in acqua e sale per eliminare eventuali residui di sabbia. Pulire i Calamaretti eliminando l'interno e la cartilagine, lavarli e tagliarli ad anelli tenendo anche le teste, poi in una teglia con un po' d'olio far appassire uno spicchio d'aglio ed unire i Calamaretti tagliati e farli un po' scottare, poi mettere un bicchiere di vino bianco e cucinare finchè saranno diventati teneri, poi salare e pepare. In due padelle con Olio, Aglio e poca Cipolla tritata far saltare le Vongole e le Cape tonde separatamente fino a farle aprire, poi toglierle e filtrare la sua acqua di vegetazione per eliminare eventuali residui di sabbia, restringerla in una capiente padella dopo averla bagnata con un po' di Vino bianco e spolverata con poco Pane grattugiato, rimettere le Vongole, le Cape tonde ed i Calamaretti con il loro sugo, aggiungendo la passata di Pomodoro, il Prezzemolo tritato, e poco Peperoncino, cuocere per un po' facendo insaporire tutti gli ingredienti aggiustando di sale e pepe, lasciando abbastanza liquido il sugo. In una pentola in acqua e sale cuocere gli spaghetti molto al dente e spadellarli con gli ingredienti facendo assorbire il sugo terminando la loro cottura.

Regione: Veneto

Vino:

Prosecco vivace

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buona sera anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

Spaghettitaliani si occupa anche di Marketing e Digital Marketing per la Ristorazione

per info contattaci con WhatsApp al numero 393 874 4749