Degustazioni sensoriali alla Fortezza Vecchia di Livorno il 24 e 25 giugno

Degustazioni sensoriali alla Fortezza Vecchia di Livorno

Un ciclo di degustazioni per illustrare al pubblico la potenzialità degli abbinamenti enogastronomici. Tutto presso i locali della Fortezza Vecchia di Livorno, il 24 e 25 giugno prossimi.

Il 24 e 25 giugno 2022, all’interno della manifestazione Mangiarebene Berebene presso Fortezza Vecchia di Livorno, avranno luogo una serie di masterclass di degustazioni sensoriali guidate, che permetteranno di raccontare i vini in assaggio e gli abbinamenti gastronomici creati appositamente per questo evento.

I momenti di degustazione saranno condotti dall’esperta enogastronomica Carol Agostini, commissario enologico internazionale dell’Agenzia FoodandWineAngels, con la collaborazione del degustatore Matteo Marco Galiano, relatore, formatore e collaboratore dell’agenzia.

Le masterclass, dichiara Carol Agostini: “sono momenti di gioco coi sensi, che – si badi bene – non sono cinque, ma ben tredici. Sono le vie tramite cui percepiamo informazioni sul mondo e sul corpo. In occasione delle masterclass di venerdì 24 e sabato 25 giugno vi sveleremo tutti i segreti di una perfetta degustazione sensoriale”.

Ogni degustazione prevede sette vini in assaggio, nello specifico:

Venerdì 24 ore 19: vini bianchi e vini rosa abbinati a crudi di mare. In particolare

DHEON BRUT 2020 di Tenuta Borgolano, TREBBIANO DI CAPEZZANA IGT 2020 di Capezzana Conti Contini Bonacossi, OFFIDA PECORINO DOCG CERI’ 2020 di Le Vigne di Clementina Fabi, MARCHE SANGIOVENE IGT ROSE’ BIO  2020 di Le Vigne di Clementina Fabi, BEATRICE 2021 di Castagnini Viticoltore nei Colli Apuani, DAIMJO ROSE’ 2021  di Tenuta Borgolano eLAMAROSA Primitivo Rosato IGT di Agricola Armonja.

Sempre la stessa sera alle ore 21 avrà luogo la masterclass di vini bianchi e vini rossi abbinati alla selezione di salumi vari con le seguenti etichette:

NELMENTRE Vino Spumante BRUT di Fradè Vignaioli Bio, SANGIOVESE VINIFICATO IN BIANCO di Le Vigne di Clementina Fabi, VERDICCHIO DEI CASTELLI DI JESI DOC CLASSICO SUPERIORE di Mancinelli Stefano Vini, ROSSO PICENO SUPERIORE CERI’ di Le Vigne di Clementina Fabi, LACRIMA DI MORRO D’ALBA DOC SUPERIORE di Mancinelli Stefano Vini, CORTE SANT’ELIA Primitivo DOC Gioia Del Colle di Agricola Armonja ePRIMOMIGLIO IGP Primitivo Puglia di Agricola Armonja.

Sabato 25 giugno, ore 19, dopo la presentazione del panorama vitivinicolo italiano i due relatori cambieranno Stato dando spazio alle bollicine francesi, portando alla manifestazione un gemellaggio con alcuni produttori:

Champagne Olivier Herbert, piccola realtà a conduzione familiare di Reims che da generazioni realizza champagne di alto livello organolettico e qualitativo. L’azienda ha aderito al gemellaggio con la fornitura di alcune delle sue bollicine, tra cui il Premier Cru Intense, il Premier Cru L’Original e altri prodotti.

Champagne Marguerite Guyot è una maison rappresentata da Florence Guyot, presente nell’area vitivinicola di Damery, terra di antica tradizione Champagne, che ha ereditato le vigne dalla nonna.

Florence propone e trova accordi sottili per esaltare i piatti e i prodotti autentici della sua regione, grazie alla tipicità delle uve e delle sue cuvées poco dosate. Si tratta di champagne secchi e molto persistenti, avvolgenti, conosciuti in tutto il mondo grazie alla personalità carismatica della titolare.

Anche in questo caso saranno sette gli champagne in assaggio con una selezione di formaggi provenienti da diverse zone di produzione.

La serata verrà conclusa dall’ultima masterclass di vini bianchi e vini rossi in abbinamento a streetfood gourmet, che sarà una sorpresa per i partecipanti; la sequenza di assaggio è la seguente:

CODA DI VOLPE Sannio DOP dell’Az. Agr. Il Poggio Vini, GRECO Sannio DOP dell’Az. Agr. Il Poggio Vini, FALANGHINA del Sannio DOP dell’Az. Agr. Il Poggio Vini, BARANDO 2020 della Tenuta Borgolano, DONNA 2020 Bonarda Oltrepò Pavese, anch’esso della Tenuta Borgolano, CYBO Massaretta Candia dei Colli Apuani DOP della Castagnini Viticoltore nei Colli Apuani e VILLA DI CAPEZZANA DOCG 2018 di Capezzana Conti Contini Bonacossi.

Possiamo veramente usare in vari modi le informazioni sensoriali in entrata. Lo ho dimostrato con il mio libro ‘Cena con fattura d’Amore’, una storia romanzata che offre un’introduzione alla enogastronomia sensoriale, all’uso dei sensi rapportati all’assunzione di cibo e vino, per giungere alle emozioni più profonde. Desidero offrire tutto questo alla manifestazione di Livorno, fra il 24 e il 25 di giugno.” ha dichiarato Carol Agostini.

Sono aperte le iscrizioni online delle degustazioni tramite il sito www.mangiarebeneberebene.com

La manifestazione prevede la presenza di molti chef italiani importanti che eseguiranno piatti gourmet durante i giorni di evento, trovate tutte le informazioni sempre nel sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.