Gnocchi di patate e grano saraceno alla bava - Pasquale Esposito - Spaghetti Italiani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.


Le Ricette inserite da:
Pasquale Esposito



             

 

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 24/10/2017 alle ore 19.20.43

Gnocchi di patate e grano saraceno alla bava

Gnocchi

Autore della Ricetta:

Pasquale Esposito

Executive chef - Docente di cucina

 

 

Gnocchi di patate alla bava

Dosi per: 4

per gli gnocchi:
500 g di patate
100 g di farina
50 g di farina di grano saraceno
1 uova
50 g di grana padano
sale
pepe
noce moscata

per la fonduta:
400 g di fontina
4 rossi d'uovo
200 g di latte
10 g di farina

 

Esecuzione:

per gli gnocchi:
fare bollire le patate in acqua fredda salata. Scolarle e lasciarle raffreddare un po' prima di pelarle e passarle al passaverdura. Impastare le patate con la farina di grano, le uova, una grattata di noce moscata. Formate dei bastoncini che taglierete a piccoli pezzetti. Date loro forma servendovi dell'apposita tavoletta di legno rigata o con il dorso di una forchetta, oppure pressando ogni pezzetto con il polpastrello fino ad ottenere un piccolo incavo al centro. Mettere a cuocere gli gnocchi in una pentola con abbondante acqua salata e quando verranno a galla, dopo circa tre-quattro minuti, scolateli per bene e versateli nel tegame con la fontina. Mescolate gli gnocchi assieme al formaggio per due o tre minuti, servite.

per la fonduta:
tagliare a dadini la fontina e mettetela in una casseruola con la farina; mescolate bene con un cucchiaio di legno ed aggiungete il latte freddo. Dopo aver mescolato accuratamente il tutto, lasciare riposare per un po' (meglio se per alcune ore). Fare cuocere il preparato a fuoco moderato, mescolando sempre con il cucchiaio di legno. Quando la fontina sarà sciolta, togliere la pentola dal fuoco, aggiungere i tuorli d'uovo ed amalgamare con l'aiuto di una frusta. Rimettere la casseruola sul fuoco (senza superare i 60-70°) e, quando la fonduta sarà diventata vellutata, servire in piatti fondi molto caldi. Accompagnare con fettine di pane tostate o crostini fritti nel burro. Possiamo utilizzare la fonduta anche per riempire i vol-au-vent, per condire la polenta, il riso bollito, gli gnocchi o per insaporire le verdure.

Regione: Valle d'Aosta

Vino:

Valle d'Aosta Fumin DOC


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buon pomeriggio anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

STATISTICHE GIORNALIERE

Pagine viste nel giorno 17/09/2019 :
821.851

STATISTICHE SETTIMANALI

Pagine viste nella settimana dal 08/09/2019 al 14/09/2019 :
4.480.969

STATISTICHE MENSILI

Pagine viste mensili al 17/09/2019 :
10.524.805

ANDAMENTO PROGRESSIVO ANNUO

Pagine viste annuali al 17/09/2019 :
128.620.634