Sformatino di caponata leggermente gelatinato - Max Mangano - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Traslate:   francese   giapponese   inglese   portoghese   spagnolo   tedesco

Le Ricette d'Autore su Telegram
visualizza statistiche

 

Sformatino di caponata leggermente gelatinato

Antipasti freddi e salatini

 

Sformatino di caponata leggermente gelatinato

Ricetta inserita in archivio da Max Mangano il 21/06/2005 alle ore 22.28.31



Ricette d'Autore


Autore della Ricetta:

Max Mangano

Chef

 

 

Dosi per: 10

Cipolle bianche gr 300 - Pelate e tagliate a cubetti grossolanamente
Capperi sotto sale gr 200 - Lavate in abbondante acqua fresca e strizzateli
Pomodori freschi maturi gr 500 - Inciderli, e immergere per pochi secondi in acqua bollente e spellarli - La buccia friggetela in olio caldo la useremo per decorare
Olio d'oliva extra vergine gr 100 - Usare caldo in una casseruola per il fondo
Sedano frescho gr 300 - Pelatelo la parte esterna e tagliate a cubetti
Carote gr 300 - Pelatele e tagliate a cubetti
Olive verdi denocciolate gr 300 - Tagliatele in quattro parti in lunghezza e altezza
Basilico foglie gr 30 - Lavate in acqua fredda
Gelatina neutra gr 20 - Sciogliere nella salsa calda se si tratta di gelatina in polvere - Mentre la gelatina in fogli ammorbidire sempre in acqua fredda strizzare e gettare in salsa calde
Estratto di pomodoro gr 100 - Aggiungere sempre a caldo
Aceto di vino bianco gr 100 - Aggiungere alla salsa
Zucchero semolato gr 200 - Aggiungere alla salsa
Sale e pepe (circa 30 grammi) q.b. - Gustare attentamente a salsa quasi ultimata
Melanzane nere gr 1500 - Tagliate a cubetti e friggete a parte in olio di semi - lasciatele raffreddare un attimo in carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso

 

Esecuzione:

Tagliate la polpa dei pomodori a cubetti.

In una casseruola bassa con l'olio d'oliva cominciare a soffriggere la cipolla, aggiungere le carote e il sedano lasciarli stufare a fuoco lento. Non appena le carote ed il sedano sono piuttosto cotti aggiungere i capperi e le olive, lasciare cucinare altri 10 minuti a fiamma leggera. Versate i pomodori il concentrato e l'aceto, infine zucchero e gelatina. Gustate con sale e pepe e aggiungete un po' d'acqua se la salsa vi sembra troppo asciutta.

Lasciate raffreddare per 10 minuti e unite le melanzane precedentemente fritte, versate in appositi stampini monoporzione e riponete in frigo. Sformate le monoporzioni di caponata fredde, decorate con la buccia di pomodoro fritta e con uovo sodo tritato e una foglia d'erbetta cipollina e piccole losanghe che otterrete tagliando la buccia di melanzana.

Consiglio; se non gradite l'effetto gelatina e volete la classica caponata eliminate la gelatina dalla ricetta. Ovvio non potrete fare le monoporzioni belle e perfette.

Regione: Sicilia

 



 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buona notte anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

Pacchetto Ristorazione

Menù digitale multilingue e Servizio QRCode, Assistenza Marketing, Tenuta del Registro delle Presenze, ...

nuove opportunità e servizi innovativi per aumentare il tuo business