La Regina dei Briganti: riccia larga trafilata al bronzo con cubetti di suino nero al finocchietto selvatico, fondo bruno e croccante di peperone secco IGP di Senise. - Andrea Barone - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.


Le Ricette inserite da:
Andrea Barone



             

 

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 07/11/2013 alle ore 17.45.04

La Regina dei Briganti: riccia larga trafilata al bronzo con cubetti di suino nero al finocchietto selvatico, fondo bruno e croccante di peperone secco IGP di Senise.

Pastasciutte

Autore della Ricetta:

Andrea Barone

Chef di Cucina

 

 

Inserimento Nuova Ricetta

Dosi per: 4

0,200 l di fondo bruno di vitello
100 gr di cubetti di suino nero lucano
2 peperoni secchi
320 gr di pasta regina larga (Granoro specialità Attilio)
0,250 l di olio evo Principe del Vulture DOP
finocchietto selvatico q.b.
1 spicchio d'aglio schiacciato
80 gr di pomodorini datterini o ciliegino freschi

 

Esecuzione:

Soffriggere i cubetti di carne nell'olio ed aglio, aggiungere il finocchietto selvatico e cuocere per pochi minuti. Aggiungere i pomodorini tagliati in 4 e proseguire la cottura per 2-3 minuti.
Nel frattempo tagliare a listarelle i peperoni secchi e friggerli nell'olio evo, trasferirli su carta assorbente.
Aggiungere il fondo bruno e regolare di sale.
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e terminare l'ultimo minuto di cottura nella salsa precedentemente preparata.
Posizionare la preparazione in un piatto piano e sormontare con il croccante di peperone secco.

Regione: Basilicata

Vino:

Don Anselmo delle cantine Paternoster.

Note:

Dedicata alla donna di Carmine Crocco generale dei briganti del Vulture Melfese.


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buon pomeriggio anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

STATISTICHE GIORNALIERE

Pagine viste nel giorno 15/10/2019 :
766.615

STATISTICHE SETTIMANALI

Pagine viste nella settimana dal 06/10/2019 al 12/10/2019 :
4.169.749

STATISTICHE MENSILI

Pagine viste mensili al 15/10/2019 :
9.253.861

ANDAMENTO PROGRESSIVO ANNUO

Pagine viste annuali al 15/10/2019 :
148.129.074