Intingolo di carne di capra adulta al cannonau e timo - Paolo Lepori - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.


Le Ricette inserite da:
Paolo Lepori



             

 

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 29/06/2016 alle ore 08.21.13

Intingolo di carne di capra adulta al cannonau e timo

Agnello, montone

Ricetta del giorno 29-06-2020

 

 

Intingolo di carne di capra adulta al cannonau e timo

Ingredienti:

1 kg di carne di capra
1 cipolla di media grandezza
2 carote
1 costa di sedano
3 spicchi di aglio
2 pomodori secchi
1 bicchiere di vino rosso Cannonau
½ bicchiere di aceto di vino rosso
5 rametti di timo fresco selvatico
4 foglie d'alloro
olio extravergine di oliva
sale.

Per la marinatura:
vino rosso Cannonau
1 cipolla di media grandezza
2 spicchi d'aglio

 

Esecuzione:

Tagliare a pezzi la carne, dando massima attenzione a non scheggiare le ossa Disporre il tutto su un recipiente largo e coprire con una marinata composta da cipolle, aglio, olio, vino rosso (Cannonau). Introdurre il recipiente, se necessario, in frigorifero per almeno 12 ore.
All'atto della cottura, eliminare la totale marinatura e rosolare in tegame con olio extravergine di oliva, girando più volte con un mestolo di legno per rendere uniforme la cottura.
Nel mentre tritate la cipolla, l'aglio, la carota ed il sedano. Sminuzzare i pomodori secchi (non lavarli poiché perderemo il gusto del sale aromatizzato). Unite il tutto al tegame con la carne.
Quando la carne è ben rosolata aggiungere un bicchiere di vino rosso (Cannonau), e un mezzo bicchiere di aceto di vino rosso, mescolate bene aggiungendo il timo fresco (possibilmente selvatico di montagna) e alcune foglie di alloro, possibilmente fresche, mescolate bene, coprite e fate cuocere a fiamma dolce per circa un'ora e mezza, mescolando spesso (la carne risulterà pronta quando la polpa si staccherà dalle ossa. Tastate e aggiustate di sale.
Al termine della cottura lasciate riposare qualche minuto prima di portare in tavola.

Regione: Sardegna

Note:

La ricetta si trova anche nel Libro "Una Ricetta al Giorno... ...leva il medico di torno" prodotto dall'Associazione Spaghettitaliani nel giorno 29/06.
Per acquistare il libro:
http://www.spaghettitaliani.com/Ricette2013/PrenotaLibro.php


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento

Luigi Farina - 29/06/2020 06.40

Ricetta del giorno 29-06-2020


Buon giorno anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

 

 

 

STATISTICHE GIORNALIERE

Pagine viste nel giorno 12/07/2020 :
787.454

STATISTICHE SETTIMANALI

Pagine viste nella settimana dal 05/07/2020 al 11/07/2020 :
5.418.402

STATISTICHE MENSILI

Pagine viste mensili al 12/07/2020 :
9.830.426

ANDAMENTO PROGRESSIVO ANNUO

Pagine viste annuali al 12/07/2020 :
158.491.209