Ossobuco di suino sardo in rosso - Pasquale Franzese - Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.


Le Ricette inserite da:
Pasquale Franzese



             

 

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 27/10/2018 alle ore 05.18.55

Ossobuco di suino sardo in rosso

Maiale

Autore della Ricetta:

Pasquale Franzese

Chef/Docente di enogastronomia

 

 

-Ossobuco di suino sardo in rosso

Dosi per: 10

2 kg ossobuchi di maiale sardo
20 gr aglio
500 gr carote tritate "tagliate a listarelle fini"
800 gr pelati
200 ml vino rosso carignano
4 n° foglie di alloro
100 ml olio evo

 

Esecuzione:

Nella casseruola rosolare gli ossobuchi con olio.
Bagnare con vino e lasciare evaporare.
Versare le carote e l'aglio tagliato a spicchi.
Dopo 5 min. di cottura aggiungere i pelati schiacciati ed a coprire l'acqua.
Dall' ebollizione versare le foglie di alloro e lasciare cuocere per circa un'ora e mezza a fiamma media.
Completare con il sale e servire a tavola.

Regione: Sardegna

Vino:

Cantina Piero Mancini: Cannonau di Sardegna è un vino rosso a Denominazione di Origine Controllata ottenuto da uve Cannonau.

Note:

L'allevamento del suino in Sardegna si può far risalire alla preistoria a partire dal Neolitico. Nel mese di marzo del 2006 la CTC dell'ANAS ha dato parere favorevole al riconoscimento del suino di razza Sarda e nel giugno dello stesso anno il DM n. 21664 ne ha sancito il riconoscimento ufficiale inserendo la razza Sarda tra le razze suine autoctone italiane.
La razza Sarda è stata dotata, nel 2006, di Registro anagrafico, gestito dall'Associazione Nazionale Allevatori Suini.
I suini di razza Sarda sono allevati principalmente per la produzione di salumi tradizionali. Altrettanto importante è il consumo dei suinetti, macellati all'età di 35-45 giorni, che rappresenta uno dei piatti tradizionali della cucina tipica sarda.
il mio primo libro pubblicato:
http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=914360
il mio secondo libro pubblicato:
http://ilmiolibro.kataweb.it/libro/cucina/88462/i-segreti-del-pizzaiolo/


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


 

  • Commenti
  • Aggiungi un commento


Non sono presenti commenti in questa Ricetta


Buona sera anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.

 

 

Galleria fotografica:

-Ossobuco di suino sardo in rosso
-Ossobuco di suino sardo in rosso

 

-Ossobuco di suino sardo in rosso
-Ossobuco di suino sardo in rosso

 

-Ossobuco di suino sardo in rosso

 

STATISTICHE GIORNALIERE

Pagine viste nel giorno 23/01/2020 :
1.075.172

STATISTICHE SETTIMANALI

Pagine viste nella settimana dal 12/01/2020 al 18/01/2020 :
5.259.635

STATISTICHE MENSILI

Pagine viste mensili al 23/01/2020 :
17.256.410

ANDAMENTO PROGRESSIVO ANNUO

Pagine viste annuali al 23/01/2020 :
17.256.410