The Music Center - Meganoidi - Musica e Teatro by Spaghettitaliani - la piattaforma dedicata al Made in Italy
Close

ATTENZIONE! Spaghettitaliani utlizza i Cookie. Puoi leggere come li usiamo nella nostra Informativa Cookie. Inoltre puoi leggere l'Informativa per la Privacy e le nostre Condizioni d'uso, tutte raggiungibili in ogni pagina del sito attraverso la voce Contatti e Info del Menù.

× INFO: TUTTE LE SEZIONI E I SERVIZI DI SPAGHETTITALIANI SONO GRATUITI.

Traslate:   francese   giapponese   inglese   portoghese   spagnolo   tedesco




The Music Center
Meganoidi






il Music Center di Meganoidi è stato visualizzato 3.193 volte - visualizzazioni di oggi: 3

 

PROSSIMI CONCERTI

prossimamente non ci sono concerti programmati per questo artista o gruppo

LINK

Sito ufficiale: http://www.meganoidi.it
Facebook: -
Instagram: -
Twitter: -
You Tube: -
Fan Club: -
Casa discografica: -
Agenzia spettacoli: -
Ufficio stampa: -

 

 

 

Le fotografie e tutto il materiale pubblicato in questa pagina, se non prodotto da noi, ci è stato inviato o dall'autore o da uno degli uffici stampa con noi collegat, e viene riportato sempre con il nome dell'autore (se ci è stato segnalato), e viene inserito a solo scopo giornalistico-divulgativo.
La nostra redazione non si assume alcuna responsabilità su un eventuale uso improprio di quanto riportato in questa pagina.
Per ogni eventuale modifica da apportare ai contenuti presenti in questa pagina o qualsiasi tipo di contestazione, scrivete alla nostra redazione (le contestazioni non firmate non saranno prese in considerazione, si consiglia di inserire anche un recapito telefonico).

 

Fotografie in archivio

 

  • Concerti
  • Biografia
  • Articoli e News
  • CD e ...

Concerti

 

Tutti i concerti di Meganoidi nel 2022

 

2021

2023

 

17-09-2022 - Pinarella di Cervia (Ravenna) - Rock Planet

01-08-2022 - Villachiara (Brescia) -

30-07-2022 - Brindisi - My Way

29-07-2022 - Pulsano (Taranto) - Whisky a Go Go

28-07-2022 - Alezio (Lecce) - El Barrio Verde

27-07-2022 - Marina di Ravenna (Ravenna) - Bagno Peter Pan

09-07-2022 - Sabbioneta (Mantova) - Spalto Bresciani

02-07-2022 - Bientina (Pisa) - Villa Pacini-Battaglia

01-07-2022 - Bernareggio (Monza e della Brianza) - Via Cattaneo

24-06-2022 - Sassuolo (Modena) - Viale Martiri di Belfiore

18-06-2022 - Lanuvio (Roma) - Via del Bellone

12-06-2022 - Sesto Fiorentino (Firenze) -

11-06-2022 - Schio (Vicenza) - Molo 517

10-06-2022 - Toscolano Maderno (Brescia) - Piroka

07-06-2022 - Genova - Via Bolleydier 60

04-06-2022 - Atri (Taranto) - Località Fontanelle

03-06-2022 - Medicina (Bologna) - Parco delle Mondine

28-05-2022 - San Miniato (Pisa) -

Biografia

 

La storia dei Meganoidi comincia a Genova, dove la band si forma nel 1997. Il nucleo originario del gruppo è composto da 4 elementi (voce, chitarra, basso, e batteria) e si amplia con l’inserimento della tromba nei primi mesi del 1998. Successivamente, l’esigenza di creare una sezione fiati porterà all’inserimento del sassofonista nel 2001.

I Meganoidi, da subito, hanno la possibilità di esibirsi dal vivo grazie al fondamentale supporto di alcuni centri sociali genovesi (Terra di nessuno e Zapata) che sopperiscono alla carenza di spazi idonei messi a disposizione dalla loro città.

E’ il 1998 quando esce il loro EP d’esordio “Supereroi VS municipale”, interamente autoprodotto, contenente 5 brani (4 in italiano e 1 in inglese).

Da subito, quindi, si delineano, seppur ad uno stadio ancora embrionale, quelle che saranno le idee cardine e che diventeranno caratteristiche distintive di ogni progetto futuro dei Meganoidi: autodeterminazione artistica ed autoproduzione.

Il consenso ottenuto da questo demo (che andrà esaurito) permette al gruppo genovese di calcare nuovi palcoscenici, infatti viene chiamato ad esibirsi sempre più frequentemente in pubblico, anche al fianco di importanti bands nazionali ed internazionali.

Nella primavera del 2000 i Meganoidi iniziano a registrare il loro primo LP, "Into The Darkness, Into The Moda" che viene pubblicato in autunno. La stampa specializzata risponde in maniera positiva all’uscita dell’album ed il 27 gennaio 2001 il gruppo viene chiamato ad aprire il concerto degli Offspring al Filaforum di Milano.

Mentre le prime 1000 copie stampate vanno esaurendosi, nel marzo 2001 la band decide di autoprodurre un videoclip: viene scelto il brano “Meganoidi”, suo cavallo di battaglia, e ne viene affidata la regia a Lorenzo Vignolo.

Nel giugno 2001 "Into The Darkness, Into The Moda", ripubblicato da Venus Distribuzione e stampato in un numero di 4000 copie, si esaurisce nel giro di una settimana e, contemporaneamente, il videoclip conquista frequenti passaggi sui Network.

E’ questo il momento in cui parte il primo tour dei Meganoidi che prevede più di 30 date solo nell’estivo.

Nel settembre 2001 viene scelto come secondo singolo il brano "Supereroi" per il quale viene realizzato il relativo video.

Nel corso dell'estate 2002 il sestetto genovese viene chiamato a partecipare ai più importanti festival nazionali (tra cui Heineken Jammin' Festival, Indipendent day Festival, MTV day, ecc…).

Nell’autunno 2002, dopo un anno e mezzo di non-stop in giro per la penisola e 50.000 copie vendute, i Meganoidi decidono di fermarsi per dedicarsi alla produzione del nuovo album.

Durante la registrazione del disco ci sono delle variazioni alla line up della band che riesce, comunque, a completare il nuovo progetto intitolato “Outside the loop stupendo sensation”, frutto di 6 mesi di lavoro svolto nello studio di registrazione che i Meganoidi sono riusciti a creare nella loro città: il Green Fog Studio.

E’ l’album simbolo della maturazione artistica e della svolta stilistica della band e ne sancisce l’appartenenza al panorama alternative-rock nazionale.

Questo nuovo lavoro risente delle influenze di diversi generi musicali ma si pone allo stesso tempo al di sopra di ogni sorta di classificazione, lascia emergere sonorità decisamente più dure ed aggressive rispetto al precedente, sicuramente rappresentative dello stato d’animo della band ed idonee ad esprimere la sua necessità di comunicare piuttosto che di intrattenere.

Nonostante i bassi budgets di cui risente, l’autoproduzione, così come concepita dal Meganoidi-pensiero, non deve compromettere l’aspetto qualitativo del progetto musicale, pertanto, il mixaggio dei 12 brani viene affidato alle sapienti mani di Vic Florentia, già all’opera con Danko Jones e Tool e realizzato all’Iguana Studios di Toronto (Canada). Successivamente, viene masterizzato al Classic Sound di New York da Joe Lambert.

Il nuovo album - presentato per la prima volta dal vivo il 4 giugno 2003 a Genova, due giorni prima dell’uscita ufficiale nei negozi - viene pubblicato con l’etichetta “Green Fog Records”, creata dal gruppo genovese per dare un volto alla propria autoproduzione e per proporre nuove realtà del panorama indie.

Il concetto di autogestione artistica inteso come rispetto dei propri ideali, dei propri istinti creativi e della propria libertà di espressione, al fine di proporsi senza filtri e compromessi al pubblico, raggiunge la sua più alta forma di espressione in questo progetto.

L’album, inoltre, viene messo in vendita al prezzo politico di 13 €, come chiaro segno di opposizione alla politica discografica delle majors ed all’ingiustificato e continuo aumento dei prezzi dei cd musicali.

Il brano scelto dal gruppo per accompagnare l’uscita del disco è “For those who lie awake (Let’s go!) il cui video viene realizzato con la regia di Stefano Bozzetta.

Nell’inverno 2003 il secondo singolo “Zeta Reticoli” riscuote ampi consensi ed incrementa la popolarità dell’album in quanto viene incessantemente proposto in rotazione da tutti i network: il suo video (diretto da Lorenzo Vignolo) rimarrà per oltre 5 mesi tra i 5 video più richiesti sui Network.

I Meganoidi si consacrano così tra le più grandi realtà indie-rock italiane.

Nel giugno 2004 esce il video relativo al terzo singolo estratto: si tratta del brano “Inside the loop” realizzato con la regia di Stefano Bozzetta.

Lo “Stupendo Tour”, partito contemporaneamente all’uscita del disco, prevede, per i Meganoidi, oltre 150 date che toccano, in breve tempo, tutta l’Italia e la cui conclusione è prevista nell’estate 2004.

All’interno di questa fittissima agenda, trovano spazio anche le prime esperienze internazionali per la band genovese:

- l’ 8 gennaio 2004 rappresentano l’Italia all’Eurosonic Festival 2004 di Groningen, Olanda;

- dal 3 al 10 febbraio 2004 sono impegnati nel “Japan tour” che prevede quattro concerti nelle città di Tokyo, Osaka e Nagoya

- il 22 luglio 2004 sono ospiti del prestigioso Festival Francese “Nice Jazz Festival 2004” di Nizza (Francia) dove aprono il concerto di Peter Gabriel.

Dopo la conclusione del tour, I Meganoidi ritorneranno in studio per la realizzazione del nuovo album, che si annuncia come una ulteriore evoluzione, un altro passo verso la ricerca di sonorità volte a valorizzare atmosfere e dinamiche emotive.


Line up:

Davide Di Muzio - Voce

Riccardo Armeni – Basso

Mattia Cominotto – Chitarra

Luca Guercio – Tromba

Fabrizio Sferrazza – Sax Baritono

Saverio Malaspina – Batteria


Alcuni estratti dalle recensioni di “Outside The Loop,Stupendo Sensation”:

"Outside The Loop, Stupendo Sensation" è uno stupefacente lavoro di sintesi tra la tendenza ska che ha contraddistinto il recente passato dei suoi autori, e un'inedito piglio di - come dire? - granitico rock sonico. Davvero, non ci sono possibilità di poter rinchiudere dentro un'etichetta questi suoni densi e intensi.

(MTV Italia)

"Outside The Loop, Stupendo Sensation” è un bell’album,che senza dubbio farà acquisire maggiore credibilità ai Meganoidi.Il singolo - For those who li eawake(Let’s go!) – ben ne sintetizza il nuovo corso.

(Alias - Il Manifesto)

Dire che non sembrano nemmeno un gruppo italiano è un’offesa o un complimento? Di sicuro i Meganoidi sono un bel fenomeno: rock stritolante, punk digerito, invenzioni e ironia, testi in italiano e in inglese. Al gran bar della musica indipendente, questi 6 musicisti servono cocktails esplosivi.

(GQ musica).


DISCOGRAFIA

Supereroi Vs Municipale – 1998

Into the darkness into the moda – 2000

Into the darkness into the moda – 2001 edition

King of Ska? - 2002

Outside the loop, Stupendo sensation - 2003

Articoli e News

 

immagine in primo piano

Dal 13 al 16 Giugno - Santa Maria di Leuca (LE) - Wonderland Fest


News inserita da:

Luigi Farina in data: 20/04/2019 17.10

 

 

Buona notte anonimo


Per aggiungere un commento devi essere registrato/a e loggarti


Fai il Login

Non hai un account? registrati o registra la tua attività.



Commenti



Non sono presenti commenti in questo Music Center



Video




Non sono presenti Video in questo Music Center


 

Pacchetto Ristorazione

Menù digitale multilingue e Servizio QRCode, Assistenza Marketing, Tenuta del Registro delle Presenze, ...

nuove opportunità e servizi innovativi per aumentare il tuo business