Inserisci ricetta Stampa ricetta
Rigatoni alla carbonara
Inserisci ricetta Stampa ricetta
Rigatoni alla carbonara
ricette laziali - Primi - Rigatoni alla carbonara dello Chef Fabio Zanetello, ricetta tratta dal Ricettario firmato dagli Chef dedicato al Pecorino Romano DOP

Autore della Ricetta: Fabio Zanetello

dal Ricettario firmato dagli Chef dedicato al Pecorino Romano DOP
vedi articolo

tratta da Le Ricette d'Autore

ricette laziali

Le Ricette d'Autore su Telegramvisualizza statistiche

Rigatoni alla carbonara

Fabio Zanetello
Rigatoni alla carbonara dello Chef Fabio Zanetello tratta dal Ricettario firmato dagli Chef dedicato al Pecorino Romano DOP
Portata Primo
Cucina Cucina laziale
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 320 gr Rigatoni
  • 60 gr Guanciale tagliato spesso
  • 5 tuorli freschi
  • 60 gr Pecorino Romano DOP
  • 1 cucchiaio acqua di cottura della pasta
  • Pepe nero q.b.
  • Sale q.b.

Istruzioni
 

  • Tagliare il guanciale a quadretti e porlo in padella.
  • Mettere su fuoco una pentola capiente con acqua e sale grosso per bollire i rigatoni.
  • Contemporaneamente, scaldare su fuoco dolce il guanciale in padella; il guanciale non deve indurirsi friggendosi troppo, ma deve ammorbidirsi dolcemente, rilasciando tutto il “grasso” (servirà per saltare i rigatoni in padella). Ci vorranno circa 2 minuti.
  • Nel frattempo, l’acqua sarà arrivata a bollore, cuocere i rigatoni.
  • Mescolare i tuorli con la maggior parte del Pecorino Romano DOP (lasciarne 1 cucchiaino per il condimento) e pepe. Aggiungere un cucchiaio di acqua di cottura della pasta. La crema dev’essere morbida, ma allo stesso tempo corposa e vellutata, dal colore intenso, quindi non troppo ‘pallido’.
  • Scolare i rigatoni al dente direttamente nella padella calda del guanciale e tenere da parte dell’acqua di cottura per aggiungerne 2-3 cucchiai alla pasta. Saltare tutto insieme per un minuto su fuoco vivo.
  • Spegnere il fuoco, allontanare la padella dai fornelli e versare la crema di tuorli sui rigatoni a fuoco spento.
  • Amalgamare qualche secondo, aggiungere 1 – 2 cucchiai di acqua di cottura bollente per favorire la cremosità e pepe.
  • Servire con una spolverata di Pecorino Romano DOP e un pizzico di pepe.

Note

Lo Chef Fabio Zanetello: Classe 1981 e milanese doc, ama più definirsi un divulgatore della tradizione culinaria: si occupa infatti principalmente di corsi e showcooking, attraverso i quali comunica a chi lo segue tutta la sua passione per i fornelli.

ricetta tratta dal Ricettario firmato dagli Chef del Consorzio del Pecorino Romano DOP in collaborazione con APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani):

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Translate »
Scroll to Top