Il Riso Vialone Nano Veronese IGP, protagonista nelle tavole italiane imbandite a festa
Il Riso Vialone Nano Veronese IGP, protagonista nelle tavole italiane imbandite a festa
Il Riso Vialone Nano Veronese IGP, eccellenza gastronomica italiana, protagonista per tutti i gusti nelle tavole italiane imbandite a festa

IL RISO VIALONE NANO VERONESE IGP, PROTAGONISTA NELLE TAVOLE ITALIANE IMBANDITE A FESTA

Il Riso Vialone Nano Veronese IGP: eccellenza gastronomica italiana che da vita a piatti che uniscono e armonizzano gusti ed esigenze dietetiche di ogni commensale

Il tempo delle feste si avvicina e nei prossimi giorni saremo chiamati attorno a tavole imbandite. Proprio in questo periodo che, all’interno di giornate lente e placide, si potranno finalmente ricavare momenti di relax, convivialità o - perché no? – per coloro che hanno un’attitudine gourmet sarà possibile dedicarsi a sperimentazioni culinarie per deliziare amici e parenti.

Tra i piatti invernali che più si prestano a sperimentazione, sia per cuochi sopraffini che per quelli alle prime armi, c’è senza dubbio il risotto. Il risotto è un piatto della tradizione italiana molto apprezzato, che da ampio spazio a creativa ed inventiva per quanto riguarda la scelta degli ingredienti per prepararlo: carne, pesce, verdure, erbe e formaggi, e non solo. Inoltre, il risotto, può essere considerato un piatto in grado di unire e armonizzare esigenze dietetiche differenti: è infatti naturalmente privo di glutine e perfetto per molte ricette vegetariane.

Tra le varietà di riso più apprezzate dagli italiani c’è senz’altro il Riso Vialone Nano Veronese IGP. Questo straordinario prodotto a marchio europeo, protetto e tutelato dall’omonimo Consorzio, il Consorzio per la Tutela della IGP Riso Vialone Nano, quest’anno è stato protagonista della campagna europea “That’s Amore – European lifestyle: taste wonderfood”, che ha l’obiettivo di promuovere e incentivare la diffusione e la conoscenza sul mercato italiano, tedesco e della Repubblica Ceca dei prodotti certificati e con alti standard qualitativi e di sicurezza alimentare oltre che fortemente rappresentativi del territorio di origine e produzione. Oltre al Riso Nano Vialone Veronese IGP, gli altri protagonisti della campagna sono alcuni dei fiori all’occhiello del made in Italy quali  i vini tutelati dal Consorzio Valpolicella, tra questi l’Amarone della Valpolicella DOCG, il Valpolicella Classico DOC, il Valpolicella Ripasso DOC e al Recioto della Valpolicella DOCG, il formaggio Asiago DOP, l’Olio extra vergine di oliva Garda DOP, l’Olio extra vergine di oliva Tergeste DOP, l’Olio extra vergine di oliva Veneto DOP e tutte varietà tutelate dall’Associazione Produttori Olio Verona.

Di seguito proponiamo una ricetta per preparare un risotto a base di Riso Vialone Nano Veronese IGP a base di un prodotto vegetale stagionale tipico della zona del veronese, il Radicchio di Verona IGP.

Risotto Veneto con Radicchio di Verona IGP

Ingredienti (4 persone):

• 400 g di Riso Nano Vialone Veronese IGP
• 240 g di formaggio Asiago DOC-DOP
• 4 cespi di radicchio rosso di Verona IGP
• 30 g di burro
• 40 g di Grana Padano grattugiato
• 800 g di brodo vegetale
• 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
• 1 spicchio d’aglio
• 1⁄2 cipolla rossa di Tropea
• mezzo porro
• 1 bicchierino di vino Bianco Sauvignon DOC
• sale e pepe quanto basta

Per la preparazione:

Mettere l’olio e metà del burro in una padella antiaderente e far dorare per 10 minuti l’aglio intero, la cipolla ed il porro tagliati finemente.
Nel frattempo, mondare i radicchi, tagliarli a pezzetti e quindi aggiungerli nella padella mescolando bene.
Salare e pepare e quindi lasciar cuocere a fuoco lento. Sminuzzare il formaggio, lasciandone una piccola parte intera che servirà alla fine a scaglie.
Dopo 20 minuti, aggiungere il mezzo bicchiere di vino bianco e portare a cottura il sugo (il radicchio dovrà risultare cotto ma non sciolto).
Poco prima di spegnere il sugo aggiungere una manciata di formaggio sminuzzato.
Portare ad ebollizione il brodo vegetale, versare il riso e lasciarlo cuocere per almeno 16 minuti.
Aggiungere tutto il formaggio sminuzzato e mescolare.
Attendere un paio di minuti e quindi aggiungere il sugo di radicchio, mantecare con il rimanente burro e il formaggio Grana.
Lasciare riposare per 2 minuti, quindi servire guarnendo con le scaglie di Asiago.

IL CONSORZIO DI TUTELA IGP RISO VIALONE NANO

Consorzio di Tutela della IGP Riso Nano Vialone Veronese nasce con lo scopo riunire i produttori impegnati nel rispetto del disciplinare di produzione omonimo approvato e registrato dalla Comunità Europea. L’Indicazione Geografica Protetta “Riso Nano Vialone Veronese” si riferisce soltanto a riso ottenuto da semi rigorosamente selezionati della specie japonica della varietà Vialone Nano. Esso impone che la coltivazione sia praticata su terreni lasciati “riposare” con l’avvicendamento delle colture. La lotta ai parassiti è demandata alle buone tecniche di coltivazione che prevedono, fra l’altro, lavorazioni particolari del terreno e una attenta regolazione dell’acqua nelle risaie. Le concimazioni, bilanciate con l’apporto di sostanza organica, devono mirare alla produzione di granella sana e matura e le produzioni massime per ettaro non devono superare i 70 quintali. Precise caratteristiche varietali e rigorosi parametri di produzione garantiscono la genuinità, la fragranza e l’ottima resa gastronomica del Riso Nano Vialone Veronese, tutelato dal marchio europeo IGP dal 1996.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Scroll to Top