Inserisci ricetta Stampa ricetta
Tonnarello cacio e pepe
Inserisci ricetta Stampa ricetta
Tonnarello cacio e pepe
ricette laziali - Primi - Tonnarello cacio e pepe, ricetta dello Chef Eugenio Moschiano tratta dal Ricettario firmato dagli Chef dedicato al Pecorino Romano DOP

Autore della Ricetta: Eugenio Moschiano

dal Ricettario firmato dagli Chef dedicato al Pecorino Romano DOP
vedi articolo

tratta da Le Ricette d'Autore

ricette laziali

Le Ricette d'Autore su Telegramvisualizza statistiche

Tonnarello cacio e pepe

Eugenio Moschiano
Tonnarello cacio e pepe dello Chef Eugenio Moschiano tratta dal Ricettario firmato dagli Chef dedicato al Pecorino Romano DOP
Portata Primo
Cucina Cucina laziale
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 300 gr Tonnarelli
  • 250 gr Pecorino romano DOP
  • 10 gr Pepe nero in grani
  • Sale grasso q.b.

Istruzioni
 

  • Tostare i grani di pepe interi in padella a 60 °C. Lasciare raffreddare, poi macinare a mano.
  • Portare a ebollizione l’acqua per la pasta, aggiungere una presa di sale grosso e tuffare i tonnarelli.
  • In una boule di vetro, unire il Pecorino Romano DOP grattugiato al momento, aggiungere i grani di pepe macinati e ammorbidire con aggiunta graduale di acqua di cottura della pasta fatta intiepidire. Il composto deve risultare cremoso ma non eccessivamente liquido.
  • Scolare i tonnarelli al dente e trasferire in una padella precedentemente riscaldata. A fuoco spento, aggiungere il composto di Pecorino Romano DOP e pepe, e mantecare. Se necessario, ammorbidire con un po’ di acqua di cottura in modo da ottenere una consistenza perfettamente cremosa.
  • Impiattare e servire ben caldi.

Note

Lo Chef Eugenio Moschiano: Nato tra le colline dell’Irpinia, l’amore per la cucina lo porta a muovere i primi passi da giovanissimo nello Chalet del nonno.
Dopo l’alberghiero si trasferisce a Bolsena, dove lavora per 15 anni durante l’estate alternando le stagioni invernali in Trentino.
Dopo un’esperienza in Francia, lavora a Roma per il Parco dei Principi e per la catena Jolly Hotel.
Torna poi in Tuscia, fermandosi a Viterbo dove lavora per molti anni negli hotel termali fino al 2020, quando apre la sua attività di ristorazione da asporto.
Attualmente è anche docente presso la scuola di formazione “Ivan Rossi” di Civita Castellana e nell’Istituto Alberghiero “Alessandro Farnese” di Caprarola.

ricetta tratta dal Ricettario firmato dagli Chef del Consorzio del Pecorino Romano DOP in collaborazione con APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani):

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Translate »
Scroll to Top